Carlo Vegezzi Bossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlo I Vegezzi-Bossi (Torino, 11 febbraio 1858Frossasco, 5 ottobre 1927) è stato un organaro italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bossi (organari).

Vegezzi Bossi fu istruito nell'arte organaria dal padre, Giacomo. Il primo strumento di Carlo I Vegezzi-Bossi fu alla Cappella della Sacra Sindone a Torino. Fabbricò più di mille organi in Italia, Europa, e America Latina. È considerato il massimo esponente dell'organaria romantica sinfonica italiana. I suoi strumenti sono un elegante compromesso tra l'organaria d'oltralpe (Cavaillé-Coll) e quella italiana.

Cronologia genealogica[modifica | modifica sorgente]

Giacomo Vegezzi adottato Bossi
1825 - 1883
Carlo I Vegezzi-Bossi[1]
1858 - 1927
Francesco I Vegezzi-Bossi[2]
1870 - 1943
Alessandra
1880 - 1956
Celestino Balbiani
1880 - 1956
Carlo II
1900 - 1977
ramo Balbiani Vegezzi-Bossi[3]
Francesco II
1937 - 1984
Enrico
1964

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ figlio di prime nozze
  2. ^ figlio di seconde nozze
  3. ^ Per espressa volontà testamentaria di Carlo I Vegezzi-Bossi, Celestino Balbiani assunse il cognome "Balbiani Vegezzi-Bossi".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica