Bugatti Tipo 35, 37 e 39

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bugatti Type 35, 37 e 39
Bugatti Typ 35A 1925.jpg
Una Bugatti Type 35A
Descrizione generale
Costruttore Francia  Bugatti
Produzione dal 1924 al 1931
Sostituisce la Bugatti Type 30
Esemplari prodotti -343 Type 35 (comprese le varianti A, B, C e T)
-357 esemplari di Type 37 e Type 37A
-10 esemplari di Type 39
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3650-3690 mm
Larghezza 1320 mm
Altezza 1050 mm
Massa 750 kg
Altro
Altre antenate Bugatti Tipo 13 (antenata della Type 37)
Bugatti Tipo 32

Le Type 35, Type 37 e Type 39 costituiscono una famiglia di vetture da corsa prodotte tra il 1924 ed il 1931 dalla Casa francese Bugatti.

Storia e modelli[modifica | modifica sorgente]

Type 35[modifica | modifica sorgente]

La Type 35 nacque nel 1924 con l'intento di avere una vettura da corsa di fascia più alta rispetto alla Type 13. Quest'ultima, infatti, pur avendo collezionato diversi successi in campo sportivo, era limitata dalla sua cilindrata relativamente ridotta, che non le consentiva di sfidarsi con avversarie molto più potenti. Per tale motivo nacque la Type 35, una vettura da corsa con carrozzeria biposto scoperta. La Type 35 era equipaggiata con il motore ad 8 cilindri in linea da 1991 cm³ già presente sulla Type 30 da gara, in grado di arrivare a sviluppare 100 CV a 5000 giri/min. La distribuzione era affidata ad un solo asse a camme in testa, che andava ad azionare le tre valvole presenti su ogni cilindro,l'albero motore e le bielle erano su cuscinetti.Il cambio era manuale a 4 rapporti. Grazie a queste caratteristiche e al peso ridotto, la Type 35 poteva spuntare delle ottime prestazioni, arrivando a 185 km/h di velocità massima, che per un'autovettura da corsa di quell'epoca e di quella cilindrata era un ottimo risultato. La Type 35 fu la più famosa auto da corsa mai costruita dalla Bugatti, grazie alle innumerevoli vittorie conquistate. Il suo esordio sportivo avvenne nel 1924 al Gran Premio di Lione, ma fu al Gran Premio di San Sebastian dello stesso anno che colse la sua prima vittoria. Da lì in poi, la Type 35 collezionò circa 2000 vittorie in soli 7 anni di gare! Dagli stabilimenti Bugatti uscirono 96 esemplari di Type 35.

Type 35A[modifica | modifica sorgente]

Già nel maggio 1925, la Type 35 fu affiancata da una versione semplificata, denominata Type 35A, che ben presto fu soprannominata Tecla, per la verità un po' malignamente, in quanto Tecla era il nome di un tale che all'epoca imitava articoli di gioielleria. Tale vettura si distingueva dalla Type 35 essenzialmente per il motore meno potente, la cui erogazione massima si fermava a 75 CV a 4300 giri/min.le ruote erano solo a raggi e non in lega,il motore aveva solo 3 supporti di banco al posto di 5,e l'accensione era a spinterogeno e non a magnete. La Type 35A fu prodotta in 139 esemplari.

Type 35C[modifica | modifica sorgente]

Una Type 35C

La Type 35C non era altro che una Type 35 munita di compressore volumetrico. Nonostante Ettore Bugatti fosse stato decisamente contrario ai motori sovralimentati, la Type 35C si rivelò invece una vettura azzeccata. Tale compressore, fornito dalla Rootes, permise alla Type 35C di raggiungere una potenza massima di 128 CV a 6000 giri/min. In questo modo, la Type 35C riuscì ad aggiudicarsi le edizioni 1928 e 1930 del Gran Premio di Francia. Tra il 1926 ed il 1931 furono prodotti 50 esemplari di Type 35C.

Type 35T[modifica | modifica sorgente]

La Type 35T era una Type 35 con motore maggiorato: la cilindrata in questo modello sale a 2262 cm³, grazie alla maggiorazione della corsa, portata da 88 a 100 mm. Rispetto alla Type 35, la potenza massima rimase pressoché invariata, migliorando invece nell'erogazione della coppia motrice e nella velocità massima, che toccava i 190 km/h. La Type 35T doveva essere una versione preparata appositamente per la Targa Florio. In realtà non ebbe alcuna possibilità di sfondare, in quanto i regolamenti cambiarono improvvisamente limitando la cilindrata massima delle vetture partecipanti a soli 2 litri. Ne furono prodotti solamente 13 esemplari.

Type 35TC o Type 35B[modifica | modifica sorgente]

La Type 35TC (in seguito ribattezzata Type 35B) era una Type 35T dotata di compressore volumetrico,freni di diametro maggiore(330mm) e radiatore più grande. La potenza salì a 135/140 CV a 5300 giri, permettendo alla Type 35B di raggiungere una velocità massima di 210 km/h, all'epoca un risultato da autentica supercar. Una Type 35B vinse il Gran Premio di Francia del 1929.

Le derivate[modifica | modifica sorgente]

Dalla Type 35 non derivarono solo le versioni viste nei paragrafi precedenti, ma anche altre versioni ribattezzate con nuovi numeri di sigla. Eccole di seguito con una breve descrizione.

Type 37[modifica | modifica sorgente]

Una Bugatti Type 37

La Type 37 fu prodotta a partire dal 1926, anno in cui fu tolta di produzione la Type 13. La Type 37 nacque proprio per sostituire la piccola sportiva. Questa vettura fu realizzata partendo dal telaio e dal corpo vettura della Type 35, montandovi però un 4 cilindri aspirato da 1496 cm³ in grado di erogare 60 CV di potenza massima. La distribuzione era affidata ad una singolo asse a camme in testa, che andava ad azionare tre valvole per cilindro, come sulla 35B. Con tali caratteristiche, la Type 37 raccolse l'eredità della Type 13. A fainco alla Type 37 fu prodotta anche la Type 37A, che si differenziava dalla prima per la presenza del compressore volumetrico, grazie al quale, la potenza massima saliva a 85 CV,le ruote in lega e non a raggi e i freni di diametro più grosso 330 mm al posto di quelli da 270mm. Tra il 1926 ed il 1930 furono prodotte 290 Type 37 e 67 Type 37A.

Type 39[modifica | modifica sorgente]

La Type 39 è una nuova derivazione della Type 35. Il telaio ed il corpo vettura di quest'ultima furono in questo caso equipaggiati da un nuovo 8 cilindri della cilindrata di soli 1493 cm³, anch'esso a tre valvole per cilindro e anch'esso a singolo albero a camme in testa. Quindi, rispetto alla Type 37 cambia sostanzialmente il frazionamento del motore, questa volta non più a 4 ma ad 8 cilindri. Anche i valori di potenza massima cambiarono, e in meglio: la Type 39 in versione aspirata erogava fino a 100 CV, mentre la Type 39A, ossia la versione dotata di compressore volumetrico, arrivava fino a 130 CV. La Type 39 fu prodotta tra il 1924 ed il 1931 in soli 10 esemplari. Fu realizzato anche un esemplare di Type 39 equipaggiato da un piccolo motore da 1092 cm³, ottenuto diminuendo la cilindrata del già piccolo 8 cilindri.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili