Bugatti 16 C Galibier Concept

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bugatti 16 C Galibier Concept
Descrizione generale
Costruttore Francia  Bugatti
Tipo principale Concept Car
Produzione nel 2009
Sostituisce la Bugatti Tipo 57
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 5370 mm

La Bugatti 16 C Galibier Concept è una concept car costruita dalla Bugatti nel 2009.

Il contesto[modifica | modifica sorgente]

Questa concept è stata presentata durante i festeggiamenti tenuti dalla Bugatti allo Chateau St. Jean di Molsheim per commemorare i 100 anni del marchio. L'obiettivo di questa vettura è di accostare un nuovo modello di serie alla produzione della Bugatti Veyron, per il momento unica auto prodotta dall'azienda francese[1].

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

Per la realizzazione della carrozzeria, costruita in alluminio e carbonio, la Bugatti si è ispirata all'originale Bugatti Tipo 57 degli anni '30. Come propulsore è stato impiantato il W16 da 8 litri derivato dalla Veyron, al quale sono però stati montati due turbocompressori invece di quattro, attestando la potenza sugli 800 cv. Il cambio abbinato a questo motore è un automatico a convertitore di coppia a 8 velocità, mentre come carburante può essere impiegato il bioetanolo. La trazione è integrale, e i freni impiegano dischi carboceramici.

Gli interni sono realizzati in radica e pellami pregiati in stile minimal-retrò, con una plancia dotata di una piccola palpebra al cui interno, oltre ai vari indicatori, trova posto un orologio realizzato dall'artigiano svizzero Parmigiani, che può anche essere disinserito ed indossato al polso dal guidatore[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.omniauto.it/magazine/9504/bugatti-16-c-galibier-concept Omniauto.it:Bugatti 16 C Galibier Concept
  2. ^ http://www.motori.it/concept/2046/bugatti-16-c-galibier-concept.html Motori.it: Bugatti 16 C Galibier Concept