Bellaria-Igea Marina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bellaria-Igea Marina
comune
Bellaria-Igea Marina – Stemma Bellaria-Igea Marina – Bandiera
Bellaria-Igea Marina – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Rimini-Stemma.png Rimini
Amministrazione
Sindaco Enzo Ceccarelli (PdL) dal 09/06/2009
Territorio
Coordinate 44°09′00″N 12°27′00″E / 44.15°N 12.45°E44.15; 12.45 (Bellaria-Igea Marina)Coordinate: 44°09′00″N 12°27′00″E / 44.15°N 12.45°E44.15; 12.45 (Bellaria-Igea Marina)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 18,17 km²
Abitanti 19 358[1] (31-12-2010)
Densità 1 065,38 ab./km²
Frazioni Bellaria, Bordonchio, Cagnona, Igea Marina
Comuni confinanti Rimini, San Mauro Pascoli (FC)
Altre informazioni
Cod. postale 47814
Prefisso 0541
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 099001
Cod. catastale A747
Targa RN
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti bellariesi - igeani
Patrono sant'Apollonia
Giorno festivo 9 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bellaria-Igea Marina
Posizione del comune di Bellaria-Igea Marina all'interno della provincia di Rimini
Posizione del comune di Bellaria-Igea Marina all'interno della provincia di Rimini
Sito istituzionale

Bellaria-Igea Marina (Belèria-Igea Marèna in romagnolo) è un comune italiano di 19.192 abitanti[2] della provincia di Rimini in Emilia-Romagna.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Bellaria-Igea Marina è situata nell'estremità meridionale della Pianura Padana e risente, seppur marginalmente, del suo clima: affacciandosi sull'alto Adriatico la località è tra il clima mediterraneo e il continentale temperato. Se le estati sono molto calde ma costantemente ventilate e poco piovose, gli inverni hanno invece caratteristiche prettamente padane. Le precipitazioni si concentrano principalmente in primavera e autunno. L'inverno a Bellaria-Igea Marina è comunque piuttosto freddo poiché esposto alle rigide correnti balcaniche e in alcuni casi siberiane che portano neve e gelo.

Le ultime stagioni invernali, soprattutto tra il 2009 e il 2013 hanno visto interessanti accumuli nevosi dopo una serie di invernate poco rigide: nella prima metà di febbraio 2012 il territorio, così come tutta la Romagna e buona parte dell'italia colpite dall'eccezionale Ondata di freddo del febbraio 2012, è stato investito da gelide correnti siberiane che a contatto con correnti più miti ha prodotto nevicate abbondantissime e quasi storiche con accumuli che hanno toccato i 70 cm sul litorale. A seguito del rasserenamento le temperature sono crollate anche a -12 °C.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo di Bellaria compare per la prima volta in un documento del 1359, come nome di una fattoria fortificata che si trovava vicino alla chiesa di Santa Margherita, presso la foce del fiume Uso. La località passò in diverse mani, fra cui quelle dei Malatesta: attualmente ne rimane solamente il ricordo nel toponimo del luogo (e Castèl).

Alla fine del XIX secolo si estendeva sulla sinistra della foce una borgata di case di pescatori, che ricoveravano le proprie barche nel fiume.

Agli inizi del '900 Vittorio Belli diede il nome della dea Igea, figlia di Asclepio ad un villaggio per le vacanze, progettato nella pineta tra il torrente Uso e la "Torre Pedrera". "Marina" fu associato al nome Igea, quando nella zona meridionale si installarono colonie estive per bambini.

Il comune fu istituito nel 1956[3] per scorporo di cinque frazioni del comune di Rimini: oltre a Bellaria e Igea Marina, Bordonchio, Cagnona e Borgata Vecchia.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • "Casa Rossa" dimora estiva dello scrittore Alfredo Panzini aperta al pubblico e sede dell'"Accademia Panziniana".
  • "Torre saracena", eretta nel XVII secolo dai pescatori; all'interno ospita una raccolta malacologica e di carta moneta.

Il centro urbano comprende una zona esclusivamente pedonale ("Isola dei Platani"), arricchita di aiuole con vegetazione pregiata, nel centro commerciale di Bellaria.

  • "Parco del Gelso", vasto polmone verde, intorno all'omonimo lago, raggiunge a sud il centro di Igea Marina.
  • Parco Pavese, ubicato più a sud, in un'area attigua alla spiaggia libera, sede di feste e manifestazioni.

Lungo il fiume Uso è stata realizzata, in occasione della risistemazione degli argini del fiume, una pista ciclo-pedonale della lunghezza di circa 6 km, che arriva verso l'interno sino a San Mauro Pascoli. Lungo il percorso sono presenti aree attrezzate per la sosta, sistemate e riqualificate in senso ambientale e paesaggistico. Lungo il corso dell'Uso, in prossimità di Bellaria, sono presenti alcuni esemplari di querce e piccoli boschi a prevalenza di pioppi bianchi e neri, di salici e di pini mediterranei, ma si incontrano anche alberi da frutto e piante esotiche. Verso Igea Marina i percorsi attraversano inizialmente fitti canneti per poi proseguire in un paesaggio solcato da canali. La fauna è presente con diverse specie di volatili comuni, ma non è raro incontrare anche l'airone cinerino o il martin pescatore, che nidifica nella zona. Vi si trova anche il rospo smeraldino.

Tra i luoghi di interesse dislocati lungo il percorso sono la "villa Torlonia" e la chiesa di Santa Margherita, del XVIII secolo, l'ex abbazia Donegallia e il castello Benelli entrambi risalenti al XIII secolo, e infine la recente "Fornace di Bellaria".

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Bellaria Igea Marina dal giorno della sua trasformazione in nuovo comune della provincia di Rimini, ha accresciuto la popolazione. Essa, dapprima costituita esclusivamente da famiglie occupate nelle attività legate alla marineria e al turismo è incrementata per emigranti provenienti da altre regioni italiane, come pure da nuclei familiari non italiani che hanno trovato lavoro nell'edilizia.

La vastità del comune di Bellaria Igea Marina presenta la maggior parte delle attività commerciali nella parte nord del comune oltre il fiume Uso, mentre la parte sud, eccetto la zona litoranea costituita da alberghi (aperti solo nell'estate) ed ex colonie, presenta i quartieri del Belverde e Bordonchio composti da nuovi complessi residenziali.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 2.619 persone.

Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Albania Albania 1.269 6,56%

Romania Romania 368 1,90%

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Bellaria-Igea Marina[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

La festa del santo patrono, sant'Apollonia è il 9 febbraio.

Il "Palio dei Saraceni" è una manifestazione storica in costumi d’epoca: vi si rappresenta lo sbarco di oltre trecento personaggi da dieci imbarcazioni storiche sul porto canale (lato Bellaria). Il corteo si snoda quindi lungo le principali vie cittadine, con spettacoli di combattimento delle "compagnie d’armi" e accompagnato da musiche orientali suonate da gruppi di musicisti, fino ad arrivare alla Borgata Vecchia, trasformata in un piccolo paese arabo. La manifestazione si conclude con il "palio del Saraceno", un combattimento su una trave sospesa in aria.

Da più di 25 anni si svolge il Bellaria Film Festival.

Anche a Bellaria Igea Marina (come in tutta la riviera romagnola) in estate si festeggia la Notte rosa.

Alla fine di gennaio 2010, Bellaria - Igea Marina ha partecipato al gioco dei comuni di Mezzogiorno in famiglia.

A cavallo tra aprile e maggio viene organizzato lo Young volley on the beach: un raduno di volley giovanile organizzato dall'A.S. Kiklos che nel 2009 ha visto la partecipazione di 5000 persone.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Logo della Società Cooperativa Marina di Bellaria - Igea Marina

La tradizionale attività peschereccia di Bellaria prosegue tuttora: il porto fluviale, pur migliorato non consente tuttavia l'approdo di imbarcazioni di grandi dimensioni. La pesca occupa circa 100 addetti, riuniti in Società cooperativa denominata Società Cooperativa Marinara - Bellaria; mentre circa 20 addetti non sono legati ad alcuna associazione. Vengono praticate: la pesca a strascico, la pesca delle vongole la pesca da posta con reti a tramagli, la pesca con i "cugulli" o "bertovelli" (per la cattura delle seppie) e con i cestelli (per le lumache di mare). Esiste anche l'allevamento di mitili in mare aperto ad una distanza di circa 3 miglia dalla costa. La maggior parte del prodotto viene oggi commercializzato attraverso la grande distribuzione, ma è recentissima la costruzione del mercato ittico all'ingrosso e se ne attende l'inaugurazione e conseguente apertura.[5]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Il turismo balneare è favorito dai 7 km di spiaggia e dal mare poco profondo in prossimità della spiaggia, con numerosi stabilimenti balneari. Le strutture ricettive e le offerte di attività e svaghi sono numerose, e per un certo numero di anni ha avuto anche un parco acquatico, l'Aquabell, benché ormai sia chiuso dal 2008.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Bellaria-Igea Marina è attraversata parallelamente alla costa dalla statale Adriatica, ricostruita in variante con caratteristiche di superstrada.

A pochi chilometri di distanza è l'uscita Rimini Nord - Bellaria - Santarcangelo dell'autostrada A14.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Bellaria dopo gli interventi di potenziamento infrastrutturale del 2013

Il territorio comunale è attraversato dalla ferrovia Rimini - Ravenna, aperta al traffico nel 1889.

Sulla linea sono poste le due stazioni di Bellaria e Igea Marina. Entrambe sono servite da soli treni regionali, ed hanno importanza particolarmente nella stagione balneare.

Autobus[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Bellaria-Igea Marina è servito dalla linea 4 (con le varianti 4B verso Bordonchio e Cagnona, 4H verso l'ospedale Infermi e 4C verso il Tribunale di Rimini), dalla linea 5 solo nei giorni di fiera, dal 94 (scolastico) per Cesenatico e dal 95 verso Santarcangelo di Romagna.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1956 1960 Nino Vasini - Giulio Giorgetti - Odo Fantini - Nino Vasini[6][7] PCI Sindaco
1960 1965 Nino Vasini - Odo Fantini PCI Sindaco
1965 1970 Odo Fantini PCI Sindaco
1970 1975 Odo Fantini - Nino Vasini PCI Sindaco
1975 1980 Aldo Vasini - Pietro Baldassarri[8] PSI Sindaco
1980 1985 Pietro Baldassarri PSI Sindaco
1985 1990 Ferdinando Fabbri PCI Sindaco
1990 1995 Ferdinando Fabbri PCI Sindaco
1995 1999 Italo Lazzarini centrosinistra Sindaco
1999 2004 Gianni Scenna centrosinistra Sindaco
2004 2009 Gianni Scenna centrosinistra Sindaco
2009 2014 Enzo Ceccarelli centrodestra Sindaco
2014 in carica Enzo Ceccarelli centrodestra Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Le attività sportive si svolgono in numerosi centri sportivi (tennis, calcio, calcetto, pallacanestro, palestre e piscine coperte) ed esistono percorsi ciclistici verso l'interno.

È presente un "Palazzetto dello Sport" polivalente.

La principale squadra di calcio della città è l'Associazione Calcio Bellaria Igea Marina.

Ciclismo[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del Giro d'Italia del 1960 venne disputata una breve frazione a cronometro individuale con partenza a Igea Marina e arrivo a Bellaria. Il Giro d'Italia ha fatto nuovamente tappa a Bellaria nel 1987 e vi è solamente transitato nel 2011.

Tappe del Giro d'Italia con arrivo a Bellaria
Anno Tappa Partenza km Vincitore di tappa Maglia rosa
1960 7ª a Igea Marina (cron. individuale) 5 Spagna Miguel Poblet Belgio Jos Hoevenaers
1987 12ª Osimo 197 Italia Guido Bontempi Irlanda Stephen Roche

Spettacolo[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune si effettuarono le riprese in esterni del film Bim bum bam di Aurelio Chiesa, uscito nel 1981, che narra le vicende di tre giovani calciatori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Dato Istat all'30/06/2010.
  3. ^ Costituzione in Comune autonomo di Bellaria Igea Marina D.P.R. 37/56
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Addio vecchia pescheria il mercato ittico è pronto RomagnaNoi.it
  6. ^ Il lungo "regno" di Nino & Odo Il Nuovo, p.5
  7. ^ I sindaci di Bellaria 1956-2004 La Piazza Rimini
  8. ^ Addio Baldassarri Romagnanoi.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]