Parco acquatico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il parco acquatico (in lingua inglese aquapark) è un'area concepita per il divertimento e lo svago.

Rientra nella categoria dei parchi divertimento ma rispetto a quelli tematici si presenta di dimensioni molto più contenute (raramente supera i 100.000 m²) e quasi mai è dotato di tematizzazioni di rilievo. Rispetto al parco tematico tipo inoltre, ha costi di realizzazione e gestione nettamente inferiori: ciò ha fatto in modo che, a partire dagli anni ottanta, il parco acquatico divenisse una struttura diffusissima su tutto il territorio nazionale italiano.

Il World Waterpark del WEM (West Edmonton Mall) - tra le più imponenti strutture al chiuso

Generalmente è una struttura all'aperto ma è sempre più frequente, nel mondo, la costruzione di grandi strutture al coperto. Lo si può descrivere come un'area dotata di molte piscine di dimensioni differenti in cui approdano spesso percorsi di acquascivoli. Possono essere presenti anche fiumi e lagune artificiali. Tutta la struttura è corredata di spogliatoi, servizi igienici e solitamente anche ristoranti.
Di norma gli aquapark sorgono nelle zone ad alta densità turistica estiva ma da qualche anno è facile trovarli anche nelle zone che tradizionalmente non lo sono, rivelandosi adatti anche allo svago estivo urbano.

Le attrazioni classiche di un aquapark sono:

  • acquascivoli : è la struttura primordiale dei giochi acquatici, che ha permesso il concepimento dell'idea stessa di aquapark. Si presenta in moltissime forme e variazioni: generalmente in vetroresina, può essere aperto (sezione ad U), tubolare e quindi chiuso, a grande sezione o come pista adagiata sul terreno. In un aquapark di norma si trovano molti acquascivoli, che però si differenziano per velocità, spettacolarità e tipologia del percorso: questo può essere molto curvo, sinusoidale, ad elica, intrecciato, alla luce o al buio (Black hole), fortemente in discesa (Kamikaze) o sezione molto larga in modo da permettere la discesa di due o più persone su dei gommoncini.
  • piscina a onde: è una piscina la cui sezione longitudinale parte da quota zero ed arriva a -2 metri, in modo da emulare una generica riva di una spiaggia marina; tramite un sistema di pompaggio, vengono generate onde artificiali che possono raggiungere anche notevoli altezze.
il fiume lento del parco di Valleyfair (USA)
  • piscina torrente (fiume lento): è un canale in cui viene indotto un moto circolare all'acqua in esso contenuta; gli ospiti, a bordo di gommoncini o enormi salvagente, si lasciano trasportare dalla corrente

tra le recenti invenzioni ma che stanno diventando onnipresenti:

  • half pipe
  • scivolo a trottola (o "cono", o "imbuto", o "tornado")

Parchi acquatici in Italia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]