Béla Miklós

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Béla Miklós de Dálnok (Budapest, 11 giugno 1890Budapest, 21 novembre 1948) è stato un politico ungherese che ricoprì la carica di primo ministro dal 1944 al 1945.

Dopo essere stato attaché militare a Berlino dal 1933 al 1936, nell’ottobre 1942 divenne direttore dell’ufficio dell’ammiraglio Miklos Horthy, reggente d’Ungheria. Il 1º agosto 1944 venne nominato generale. Per aver sostenuto lo sganciamento dell’Ungheria delle potenze dell'Asse in favore dell’esercito sovietico, venne convocato dal generale tedesco Gotthard Heinrici. Temendo l’arresto fugge a Lisko, nei pressi di dove si trovava il quartier generale dell’Armata Rossa. Il 21 dicembre 1944 Miklos venne eletto capo di un governo antifascista ad interim dalle forze comuniste e filo-comuniste, carica che detenne fino al 15 novembre 1945.

Controllo di autorità VIAF: 121385103