Sándor Wekerle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sándor Wekerle

Sándor Wekerle (Mór, 14 novembre 1848Budapest, 26 agosto 1921) è stato un politico ungherese, per tre volte primo ministro dell’Ungheria.

Eletto nel 1886 alla Camera dei deputati venne nominato l’anno stesso segretario di Stato alle Finanze; due anni dopo verrà nominato ministro delle Finanze al posto di Kálmán Tisza. Nel novembre 1892 Wekerle sostituì il conte Gyula Szapáry come premier mantenendo il portafoglio delle Finanze.

L'opposizione del partito clericale alla sua riforma del matrimonio civile lo costringerà il 22 dicembre 1894 a dare le dimissioni e verrà sostituito da Dezső Bánffy. Il 1º gennaio 1897 venne nominato presidente della commissione giudiziale di Budapest e per qualche anno si tenne lontano dalla politica anche sotto il governo di Khuen-Héderváry.

L'8 aprile 1906 venne nominato primo ministro e nuovamente tenne per sé il portafoglio delle finanze. Quattro anni dopo venne sostituito da Khuen-Héderváry il 17 gennaio 1910. Nel 1917 tornò al potere in tempo per assistere alla sconfitta dell’Austria-Ungheria nella prima guerra mondiale: si dimise nell’ottobre 1918.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine al merito della corona prussiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al merito della corona prussiana

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 54951146 LCCN: no98095853