Ferenc Nagy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ferenc Nagy (Bisse, 8 ottobre 1903Herndon, 12 giugno 1979) è stato un politico ungherese leader del partito dei proprietari.

Presidente dell'Assemblea nazionale dal 29 novembre 1945 al 5 febbraio 1946 e membro dell'Alto consiglio nazionale dal 7 dicembre 1945 al 5 febbraio 1946 ricoprì la carica di primi ministro dal 4 febbraio 1946 al 31 maggio 1947. Cercò di resistere alle pressioni esercitate dai comunisti che cercavano di ottenere il controllo completo dell'esecutivo. Nagy fu costretto alle dimissioni dopo che suo figlio venne rapito e come riscatto gli venne chiesto di ritirarsi dal governo e di pagare 300.000 franchi svizzeri. In seguito a questo episodio chiese asilo politico negli Stati Uniti.

Controllo di autorità VIAF: 115805998 LCCN: n89654435