Alessandrina di Prussia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con il nome di Alessandrina di Prussia, vedi Alessandrina di Prussia (disambigua).
Alessandrina di Prussia
Alessandrina e i figli, ritratti da Friedrich Wilhelm Schadow
Alessandrina e i figli, ritratti da Friedrich Wilhelm Schadow
Granduchessa di Meclemburgo-Schwerin
In carica 1 febbraio 1837 – 7 marzo 1842
Nome completo Friederike Wilhelmine Alexandrine Marie Helene
Nascita Berlino, Prussia, 23 febbraio 1803
Morte Schwerin, Meclemburgo-Schwerin, 21 aprile 1892
Casa reale Casato di Hohenzollern
Casato di Meclemburgo-Schwerin
Padre Federico Guglielmo III di Prussia
Madre Luisa di Meclemburgo-Strelitz
Consorte Paolo Federico, Granduca di Meclemburgo-Schwerin
Figli Federico Francesco II, Granduca di Meclemburgo
Duchessa Luisa
Duca Guglielmo

Alessandrina di Prussia, (nome completo Friederike Wilhelmine Alexandrine Marie Helene Prinzessin von Preußen[1]) (Berlino, 23 febbraio 1803Schwerin, 21 aprile 1892), nata principessa di Prussia[1], divenne granduchessa di Meclemburgo-Schwerin per matrimonio.

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Alessandrina fu la settima di dieci figli, nonché la quarta femmina del re di Prussia Federico Guglielmo III (17701840)[1] e della sua prima moglie, la principessa Luisa di Meclemburgo-Strelitz (1776-1810[1].
I suoi nonni paterni erano il re Federico Guglielmo II di Prussia e la regina Federica Luisa d'Assia-Darmstadt; quelli materni il granduca Carlo II di Meclemburgo-Strelitz e la principessa Federica Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt.
Fu battezzata Alessandrina, in onore del suo padrino, lo zar Alessandro I di Russia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il principe ereditario Oscar di Svezia la chiese in sposa, ma la corte di Berlino declinò l'offerta.
Il 25 maggio del 1822[1] nel Palazzo Reale di Berlino, Alessandrina sposò il granduca ereditario Paolo Federico di Meclemburgo-Schwerin (18001842),figlio primogenito del principe Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin e della sua prima moglie, la granduchessa russa Elena Pavlovna Romanova.

Karl August Varnhagen von Ense scrisse riguardo a quest'avvenimento: "Matrimonio della Principessa Alessandrina. Scarsa partecipazione nel popolo, anche per questo presente in modo esiguo, perché è noto che non v'è alcun affetto nel gioco". Si trattò effettivamente di un matrimonio considerato generalmente infelice; Paolo Federico era un militare che aveva poco tempo o interesse da dedicare alla moglie ed alla famiglia. Alessandrina, al contrario, si dimostrò una madre devota che crebbe con tenerezza i suoi figli e coltivò attivamente i loro interessi culturali. Lei stessa era una donna colta, ma venne anche descritta come una tipica, distaccata Principessa tedesca. Non era considerata un'intellettuale ma prendeva parte a convegni eruditi e leggeva molti libri. I coniugi vissero nel castello granducale di Ludwigslust e, dopo l'ascesa al trono di Paolo Federico, risiedettero nella città di Schwerin.
Alessandrina fondò, nel 1829, l'Associazione di Alessandrina nella città di Ludwigslust, che fu il secondo asilo più antico in Germania, e la più antica scuola materna del Meclemburgo.
Dopo la morte del marito visse, in qualità di Granduchessa Vedova, nel Cottage di Alessandrina, nei pressi di Heiligendamm e nel palazzo di Alessandrina a Schwerin, e continuò ad esercitare grande influenza politica.

Fu insignita dell'onorificenza prussiana dell'Ordine di Luisa e di quella russa dell'Ordine di Santa Caterina.
Si spense a Schwerin, il 21 aprile del 1892, e fu sepolta accanto al marito, nella cattedrale della stessa città.

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Diede al marito i seguenti figli:[1]

Regno di Prussia
Hohenzollern

Wappen Deutsches Reich - Königreich Preussen (Grosses).png

Figli

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Alessandrina di Prussia Padre:
Federico Guglielmo III di Prussia
Nonno paterno:
Federico Guglielmo II di Prussia
Bisnonno paterno:
Augusto Guglielmo di Prussia
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo I di Prussia
Trisnonna paterna:
Sofia Dorotea di Hannover
Bisnonna paterna:
Luisa Amalia di Brunswick-Lüneburg
Trisnonno paterno:
Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg
Trisnonna paterna:
Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel
Nonna paterna:
Federica Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonno paterno:
Luigi IX d'Assia-Darmstadt
Trisnonno paterno:
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt
Trisnonna paterna:
Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Bisnonna paterna:
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld
Trisnonno paterno:
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken
Trisnonna paterna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Madre:
Luisa di Meclemburgo-Strelitz
Nonno materno:
Carlo II di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonno materno:
Carlo Ludovico Federico di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonno materno:
Adolfo Federico II di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonna materna:
Cristiana Emilia di Schwarzburg-Sonderhausen
Bisnonna materna:
Elisabetta Albertina di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonno materno:
Ernesto Federico I di Sassonia-Hildburghausen
Trisnonna materna:
Sofia Albertina di Erbach-Erbach
Nonna materna:
Federica Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Luigi VIII d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Bisnonna materna:
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg
Trisnonno materno:
Cristiano Carlo Reinardo di Leiningen-Dachsburg-Falkenburg-Heidesheim
Trisnonna materna:
Caterina Polissena di Solms-Rödelheim-Assenheim

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jürgen Borchert: Alexandrine. Die Königin von Mecklenburg: Aus dem Leben einer preußischen Prinzessin, Demmler Verlag GmbH, 2000
  • Neuestes Damen-Conversations-Lexikon: ein Inbegriff des Gesammtwissens für die Frauenwelt, Band 1, Rossberg, 1856, S. 53 (Digitalisat)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Darryl Lundy, Genealogia della principessa Alessandrina di Prussia, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 18 agosto 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Granduchessa consorte di Meclemburgo Successore
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
come Duchessa di Meclemburgo
1 febbraio 1837 – 7 marzo 1842 Augusta di Reuss-Köstritz