Vittoria Luisa di Prussia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittoria Luisa
Vittoria Luisa
Duchessa di Brunswick
Nome completo in tedesco: Viktoria Luise Adelheid Mathilde Charlotte
Nascita Palazzo di Marmo, Potsdam, 13 settembre 1892
Morte Hannover, 11 dicembre 1980
Casa reale Casato di Hohenzollern
Casato di Hannover
Padre Guglielmo II, Imperatore di Germania
Madre Augusta Vittoria di Schleswig-Holstein
Consorte Ernesto Augusto III, Duca di Brunswick
Figli Ernesto Augusto IV
Principe Giorgio Guglielmo
Federica, Regina degli Elleni
Principe Christian Oscar
Principe Guelfo Enrico

Vittoria Luisa di Prussia (nome completo in tedesco Viktoria Luise Adelheid Mathilde Charlotte von Preußen; Potsdam, 13 settembre 1892Hannover, 11 dicembre 1980) era l'unica figlia femmina e ultimogenito di Guglielmo II, Imperatore di Germania e dell'Imperatrice Augusta Vittoria. Era l'ultimo dei loro figli sopravvissuti. La Principessa Vittoria Luisa è la nonna materna della Regina Sofia di Spagna e dell'ex Re Costantino II degli Elleni. Fu Duchessa di Brunswick per matrimonio.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Ernesto Augusto, erede al titolo di Duca di Cumberland, e nipote di Cristiano IX di Danimarca attraverso la figlia di quest'ultimo, la Principessa Thyra di Danimarca, arrivò alla corte e e si innamorò della Principessa Vittoria Luisa. Il loro matrimonio, il 24 maggio 1913 a Berlino, pose fine ad una spaccatura tra il Casato di Hannover ed il Casato di Hohenzollern che era cominciato con l'annessione del 1866 del Regno di Hannover al Regno di Prussia in seguito alla guerra austro-prussiana. Il loro matrimonio fu uno degli ultimi grandi avvenimenti sociali della regalità europea prima della I Guerra Mondiale. Fu celebrato alla presenza di Giorgio V del Regno Unito e dello Zar Nicola II di Russia, così come altri importanti reali. L'Imperatrice Augusta Vittoria prese male la separazione dalla figlia minore ed unica figlia femmina, e trascorse la notte piangendo.

Vittoria Luisa ed Ernesto Augusto ebbero cinque figli:

Nome Nascita Morte Note
Ernesto Augusto, Principe di Hannover 18 marzo 1914 9 dicembre 1987 sposò in prime nozze nel 1951, la Principessa Ortrud di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg; ebbe figli.

sposò in seconde nozze nel 1981, la Contessa Monika di Solms-Laubach; senza figli.

Principe Giorgio Guglielmo 25 marzo 1915 8 gennaio 2006 sposò nel 1946, la Principessa Sofia di Grecia e Danimarca; ebbe figli.
Principessa Federica, Regina degli Elleni 18 aprile 1917 6 febbraio 1981 sposò nel 1938, Paolo di Grecia; ebbe figli.
Principe Christian Oscar 1 settembre 1919 10 dicembre 1981 sposò nel 1963, Mireille Dutry (nata il 10 gennaio 1946); divorziati nel 1976; ebbe figli.
Principe Guelfo Enrico 11 marzo 1923 12 luglio 1997 sposò nel 1960, la Principessa Alexandra di Ysenburg und Büdingen; senza figli.

Titoli e stili[modifica | modifica sorgente]

  • 13 settembre 1892 – 24 maggio 1913: Sua Altezza Reale Principessa Vittoria Luisa di Prussia
  • 24 maggio – 1 novembre 1913: Sua Altezza Reale Principessa Ernesto Augusto di Hannover
  • in Gran Bretagna: Sua Altezza Reale Principessa Ernesto Augusto di Cumberland
  • 1º novembre 1913 – 30 gennaio 1953: Sua Altezza Reale La Duchessa di Brunswick
  • 20 gennaio 1953 – 11 dicembre 1980: Sua Altezza Reale La Duchessa vedova di Brunswick

Come moglie di un principe del Casato di Hannover, Vittoria Luisa deteneva anche i titoli di Principessa di Hannover, Principessa di Gran Bretagna e Irlanda e Duchessa di Brunswick e Lunenburg.

Commissioni reggimentali[1][modifica | modifica sorgente]

  • Regimentschefin (Regimental Chief) and Oberst à la suite (Honorary Colonel), 2. Leib-Husaren Regiment Königin Victoria von Preußen Nr. 2, ca. 1909

Ordini Cavallereschi[2][modifica | modifica sorgente]

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Traduzioni approssimative dei titoli in italiano sono riportati in parentesi.

  • Ein Leben als Tochter des Kaisers ("Vita come figlia dell'imperatore")
  • Im Strom der Zeit ("Nel corso del tempo")
  • Bilder der Kaiserzeit ("Immagini di epoca imperiale")
  • Vor 100 Jahren ("100 Anni fa")
  • Die Kronprinzessin ("La Principessa Ereditaria", riferito alla cognata, la Duchessa Cecilia di Meclemburgo-Schwerin)
  • Deutschlands letzte Kaiserin ("L'ultima Imperatrice di Germania", riferito alla madre, Augusta Vittoria di Schleswig-Holstein)

Nella cultura popolare[modifica | modifica sorgente]

“Die Prinzessin von Preussen” (La Principessa di Prussia, Vittoria Luisa) dell'artista Shaun von Knasick della band Star Chamber pubblicato dalla Toten Troll Records, Londra, Inghilterra, 2003.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Antenati[modifica | modifica sorgente]

Vittoria Luisa di Prussia Padre:
Guglielmo II di Germania
Nonno paterno:
Federico III di Germania
Bisnonno paterno:
Guglielmo I di Germania
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo III di Prussia
Trisnonna paterna:
Luisa di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonna paterna:
Augusta di Sassonia-Weimar-Eisenach
Trisnonno paterno:
Carlo Federico di Sassonia-Weimar-Eisenach
Trisnonna paterna:
Marija Pavlovna di Russia
Nonna paterna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno paterno:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno paterno:
Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonna paterna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Bisnonna paterna:
Vittoria del Regno Unito
Trisnonno paterno:
Edoardo Augusto di Hannover
Trisnonna paterna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Madre:
Augusta Vittoria di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Nonno materno:
Federico VIII di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Bisnonno materno:
Cristiano di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Trisnonno materno:
Federico Cristiano II di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Trisnonna materna:
Luisa Augusta di Danimarca
Bisnonna materna:
Luisa di Danneskiold-Samsøe
Trisnonno materno:
Cristiano Corrado di Danneskiold-Samsøe
Trisnonna materna:
Giovanna Kaas di Mur
Nonna materna:
Adelaide di Hohenlohe-Langenburg
Bisnonno materno:
Ernesto I di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonno materno:
Carlo Ludovico I di Hohenlohe-Langenburg
Trisnonna materna:
Amalia di Solms-Baruth
Bisnonna materna:
Feodora di Leiningen
Trisnonno materno:
Emilio Carlo di Leiningen
Trisnonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Schench, G. Handbuch über den Königlich Preuβischen Hof und Staat fur das Jahr 1908. Berlin, Prussia, 1907.
  2. ^ Schench, G. Handbuch über den Königlich Preuβischen Hof und Staat fur das Jahr 1908. Berlin, Prussia, 1907.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 22934809 LCCN: n50080902