Paolo Federico di Meclemburgo-Schwerin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Federico di Meclemburgo-Schwerin
Paolo Federico, Granduca di Meclemburgo-Schwerin
Paolo Federico, Granduca di Meclemburgo-Schwerin
Granduca di Meclemburgo-Schwerin
Stemma
Predecessore Federico Francesco I
Successore Federico Francesco II
Nascita Ludwigslust, 15 settembre 1800
Morte Ludwigslust, 7 marzo 1842
Casa reale Meclemburgo-Schwerin
Padre Federico Ludovico, principe ereditario
Madre Elena Pavlovna di Russia
Consorte Alessandrina di Prussia
Figli Federico Francesco
Luisa Maria Elena
Guglielmo
Religione Protestantesimo

Paolo Federico di Meclemburgo (Ludwigslust, 15 settembre 1800Schwerin, 7 marzo 1842) è stato Granduca di Meclemburgo-Schwerin dal 1837 sino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Federico era figlio del Granduca Ereditario Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin e della granduchessa Elena Pavlovna Romanova (1784-1803).

Paolo Federico venne educato a Ginevra, all'Università di Jena ed all'Università di Rostock. Paolo Federico divenne erede al trono di Meclemburgo-Schwerin nel 1819, alla morte del padre.

Nel 1837 succedette al nonno, il Granduca Federico Francesco I. Il suo regno vide un notevole progresso nelle infrastrutture statali e nel sistema giudiziario del Granduca, come del resto lo spostamento della capitale, da Ludwigslust a Schwerin e la conseguente ristrutturazione del castello locale per accogliervi i nuovi ambienti amministrativi.

Paolo Federico morì nel 1842 a causa di una polmonite pochi mesi dopo il completamento del castello di Schwerin.

Matrimonio ed eredi[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Federico sposò la principessa Principessa Alessandrina di Prussia, figlia di Federico Guglielmo III di Prussia, a Berlino, il 25 maggio 1822. Ebbero due figli maschi e quattro femmine:[1]

Paolo Federico ebbe anche dei figli dalla sua amante, la Contessa Catarina van Hauke, figlia di Johann Mauritz Hauke:

  • Caterina (1830–1834).
  • Paolo Federico (1832–1903), sposò la contessa Maria Anna van Nieppell ed ebbe discendenza.
  • Alessandr (nato e morto 1833).
  • Elena Caterina (1835–1915), morì nubile.


Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Federico di Meclemburgo-Schwerin Padre:
Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin
Nonno paterno:
Federico Francesco I di Meclemburgo-Schwerin
Bisnonno paterno:
Luigi di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonno paterno:
Cristiano Ludovico II di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonna paterna:
Gustava Carolina di Meclemburgo-Strelitz
Bisnonna paterna:
Carlotta Sofia di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno paterno:
Francesco Giosea di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna paterna:
Anna Sofia di Schwarzburg-Rudolstadt
Nonna paterna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg (1756-1808)
Bisnonno paterno:
Giovanni Augusto di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno paterno:
Federico II di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna paterna:
Maddalena Augusta di Anhalt-Zerbst
Bisnonna paterna:
Luisa di Reuss-Schleiz
Trisnonno paterno:
Enrico I di Reuss-Schleiz
Trisnonna paterna:
Giuliana Dorotea Luisa di Löwenstein-Wertheim-Virneburg
Madre:
Elena Pavlovna Romanova
Nonno materno:
Paolo I di Russia
Bisnonno materno:
Pietro III di Russia
Trisnonno materno:
Carlo Federico di Holstein-Gottorp
Trisnonna materna:
Anna Petrovna Romanova
Bisnonna materna:
Caterina II di Russia
Trisnonno materno:
Cristiano Augusto di Anhalt-Zerbst
Trisnonna materna:
Giovanna di Holstein-Gottorp
Nonna materna:
Sofia Dorotea di Württemberg
Bisnonno materno:
Federico II Eugenio di Württemberg
Trisnonno materno:
Carlo I Alessandro di Württemberg
Trisnonna materna:
Maria Augusta di Thurn und Taxis
Bisnonna materna:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonno materno:
Federico Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonna materna:
Sofia Dorotea di Prussia

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine della Corona Wendica - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Corona Wendica
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Online Gotha

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Karl Ernst Hermann Krause: Paul Friedrich in: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB) vol. 25, Duncker & Humblot, Lipsia 1887, p. 243.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Granduca di Meclemburgo-Schwerin Successore Flagge Großherzogtümer Mecklenburg.svg
Federico Francesco I 1837-1842 Federico Francesco II
Predecessore Erede al trono di Meclemburgo-Schwerin Successore Flagge Großherzogtümer Mecklenburg.svg
Federico Ludovico, principe ereditario Principe ereditario
1819-1837
Federico Francesco, principe ereditario
poi Federico Francesco II

Controllo di autorità VIAF: 15155632