Carlo Federico di Holstein-Gottorp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Federico di Holstein-Gottorp
Carlo Federico di Holstein-Gottorp in una litografia d'epoca
Carlo Federico di Holstein-Gottorp in una litografia d'epoca
Duca di Holstein-Gottorp
Stemma
In carica 1702-1739
Predecessore Federico IV
Successore Carlo Pietro Ulrico
Nascita Stoccolma, 30 aprile 1700
Morte Rolfshagen, 18 giugno 1739
Dinastia Holstein-Gottorp
Padre Federico IV di Holstein-Gottorp
Madre Edvige Sofia di Svezia
Coniuge Anna Petrovna Romanova
Religione protestantesimo

Carlo Federico di Holstein-Gottorp (Stoccolma, 30 aprile 1700Rolfshagen, 18 giugno 1739) è stato duca di Schleswig-Holstein-Gottorp.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carlo Federico da bambino.

Figlio di Federico IV di Holstein-Gottorp e di sua moglie, Edvige Sofia, figlia di Carlo XI di Svezia. Egli divenne duca nell'infanzia, alla morte del padre, nel 1702.

Il Duca fu dunque sotto la reggenza della madre, che comunque risiedette a Stoccolma e il ragazzo visse con lei. Il ducato era affidato ad amministratori locali.

Nel corso della Grande Guerra del Nord, i danesi avevano occupato la parte a nord del ducato, inclusa la storica sede di famiglia, il Castello di Gottorp.

Alla morte dello zio materno, Carlo XII di Svezia, nel 1718, egli venne presentato come pretendente alla corona svedese. Sua zia Ulrica Eleonora (1689-1741) era comunque intenzionata a mantenere il trono per se. Carlo Federico lasciò quindi la Svezia e si recò alla corte russa, aspettando la morte di Ulrica Eleonora, senza eredi. Carlo Federico morì comunque prima della propria zia e lasciò i diritti al trono al figlio, infante.

Ducato di Schleswig-Holstein-Gottorp
Holstein-Gottorp
Blason Adolphe de Holstein-Gottorp.svg

Adolfo I
Federico II
Filippo
Giovanni
Federico III
Cristiano Alberto
Federico IV
Carlo Federico
Modifica

Nel 1720 la Svezia e il Regno di Danimarca e Norvegia firmarono il Trattato di Frederiksborg, dove la Svezia promise di non supportare ulteriormente l'Holstein-Gottorp. Il duca Carlo Federico si oppose al trattato firmato dal governo svedewse che lo vedeva ora come un ribelle e che gli precludeva i diritti al trono, ma soprattutto perché non poteva più ora contare sul sostegno svedese per la riconquista dello Schleswig, la parte a nord del Ducato tedesco.

Sposò la granduchessa Anna Petrovna Romanova, figlia maggiore dello zar Pietro I e della sua seconda moglie, di umili origini, Marta Skavronskaja. Il loro figlio Carlo Pietro Ulrico, che gli succedette come duca di Holstein-Gottorp alla sua morte nel 1739, divenne zar nel 1762 con il nome di Pietro III.

Carlo Federico, comandante delle Guardie di Palazzo a San Pietroburgo, tentò di garantire la successione della moglie nel 1727 quando sua madre, Caterina I di Russia, morì, ma quest'azione non ebbe successo.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Carlo Federico ed Anna ebbero un unico figlio:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro dell'Ordine di Sant'Anna - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Sant'Anna

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Duca di Schleswig Successore
Federico IV 1702-1713 Federico IV di Danimarca
Predecessore Duca di Holstein-Gottorp Successore
Federico IV 1702-1739 Carlo Pietro Ulrico

Controllo di autorità VIAF: 15201722