Zoe Kazan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Zoe Swicord Kazan (Los Angeles, 9 settembre 1983) è un'attrice e sceneggiatrice statunitense.

Nipote del celebre regista Elia Kazan; è apparsa nei film Il caso Thomas Crawford (2007), Nella valle di Elah (2007), Revolutionary Road (2008), Me and Orson Welles (2009), È complicato (2009), Ruby Sparks e in The Pretty One (2013). Nel 2014 è nel cast dell'acclamata miniserie TV Olive Kitteridge, da cui ottiene la candidatura al Premio Emmy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zoe Kazan è nata a Los Angeles, figlia degli sceneggiatori Nicholas Kazan e Robin Swicord; i suoi nonni paterni erano il celebre regista Elia Kazan e la sceneggiatrice Molly Kazan.[1]

Dopo aver frequentato la scuola privata Windward School, si è iscritta all'Università Yale (già frequentata da suo nonno), conseguendo un Bachelor of Arts in teatro nel 2005.[2]

Debutta sul grande schermo nel 2003, con il ruolo di Samantha in Swordswallowers and Thin Men; tre anni dopo debutta nel suo primo ruolo professionistico in teatro, lavorando al fianco di Cynthia Nixon nel revival di The Prime of Miss Jean Brodie di Muriel Spark. Il 2007 la vede interpretare un ruolo minore in La famiglia Savage, con Laura Linney e Philip Seymour Hoffman; appare in una puntata della serie televisiva a tema soprannaturale Medium, come amica della versione giovane del personaggio principale; e torna sul grande schermo recitando ne Il caso Thomas Crawford e in Nella valle di Elah. Sempre nello stesso anno, in autunno, recita in 100 Saints You Should Know e Things We Want, quest'ultima per la regia di Ethan Hawke.

Nel 2008 fa il suo debutto a Broadway con la piéce teatrale Come Back, Little Sheba, di William Inge, dove recita insieme a S. Epatha Merkerson e a Kevin Anderson. Nello stesso anno recita al fianco di Leonardo DiCaprio e Kate Winslet in Revolutionary Road. Il 2009 la vede impegnata nella lavorazione di molti film come Me and Orson Welles di Richard Linklater e La vita segreta della signora Lee di Rebecca Miller.

Nel 2012 esordisce come sceneggiatrice, scrivendo la commedia Ruby Sparks, di cui è protagonista al fianco di Paul Dano, a cui è legata dal 2007.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicholas Kazan Biography, FilmReference.com.
  2. ^ Zoe Kazan Biography, su The New York Times. URL consultato il 13 settembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN107379099 · LCCN: (ENno2010017573 · GND: (DE1028432860 · BNF: (FRcb166785808 (data)