S. Epatha Merkerson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Epatha Merkerson nel 2017

S. Epatha Merkerson, nata Sharon Epatha Merkerson (Saginaw, 28 novembre 1952), è un'attrice statunitense.

È nota soprattutto per la sua interpretazione dal 1993 al 2010 del tenente Anita van Buren nella serie televisiva Law & Order - I due volti della giustizia. L'attrice è apparsa nella serie più di qualsiasi altro attore e, con il suo 345º episodio interpretato (andato in onda il 14 maggio 2008), è anche l'attrice con il maggior numero di episodi interpretati in una serie singola, superando il record precedentemente appartenuto a Michele Lee per California.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Saginaw, in Michigan, la più giovane di cinque fratelli, figlia di Ann Merkerson, all'epoca unica donna impiegata nella sezione trasporti dell'ufficio postale di Detroit, mentre il padre lavorava in una fabbrica. I genitori si separano quando aveva 5 anni. Si è diplomata nel 1970 alla Cooley High School di Detroit e quindi si è laureata con il titolo di Bachelor of Fine Arts, alla Wayne State University.

La Merkerson si è spesso dimostrata reticente sul suo vero nome di battesimo, Sharon, tanto da dichiarare, nel corso del quiz radiofonico Wait, Wait… Don't Tell Me! che la S. è un'abbreviazione per Sweet, dato che molte persone trovano difficoltà con il nome Epatha, come invece preferisce essere chiamata. In seguito ha legalmente cambiato il primo nome in "S."[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nei teatri di New York nel 1978, mentre è apparsa in televisione per la prima volta, nel ruolo di "Reba the Mail Lady" nel programma per bambini Pee-wee's Playhouse. Successivamente è apparsa anche ne I Robinson, fra altre serie.

Nel 1990, appare nell'episodio Tragico errore (Mushrooms) della prima stagione di Law & Order - I due volti della giustizia, in cui interpreta la madre distrutta dal dolore di un bambino di undici mesi coinvolto in una sparatoria. I produttori della serie furono molto soddisfatti della sua interpretazione, tanto da darle un ruolo principale del tenente Anita van Buren a partire dalla quarta stagione della serie, in sostituzione di Dann Florek, interprete del capitano Cragen. Ha interpretato il personaggio anche nel film televisivo del 1998, Omicidio a Manhattan.

Nel 1990 ottiene una nomination per un Tony Award come Miglior attrice per il suo ruolo di Berniece nel dramma teatrale The Piano Lesson, di August Wilson e nel 1992 vince un Obie Award I'm Not Stupid. Fra le sue apparizioni sul grande schermo, si possono citare Allucinazione perversa, Poliziotti a due zampe, Lola Darling e Terminator 2 - Il giorno del giudizio. Nel 2006, vince un Golden Globe, un Emmy e uno Screen Actors Guild Awards per il suo primo ruolo da protagonista nel film TV Lackawanna Blues. Nel 2007, è sul palco del Kirk Douglas Theatre di Los Angeles in Come Back, Little Sheba di William Inge, nel ruolo reso famoso da Shirley Booth e nel gennaio dell'anno successivo si ripete sui palchi di Broadway. Per questa interpretazione, ottiene la sua seconda nomination a un Tony.

È stata sposata dal 1994 al 2006 con l'assistente sociale Toussaint Louverture Jones Jr.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi ricevuti[modifica | modifica wikitesto]

1992: Obie Award per la Migliore interpretazione (I'm Not Stupid)
1999: Helen Hayes Award per la Migliore attrice protagonista (The Old Settler)
2002: Regulus Award per il suo impegno per una maggior conoscenza del cancro ai polmoni
2005: Emmy Award per la Migliore attrice in una miniserie o film per la televisione (Lackawanna Blues)
2006: premio come Entertainer of the Year al SunDeis Film Festival della Brandeis University
2006: Screen Actors Guild Award per la Migliore interpretazione femminile in una miniserie o film per la televisione (Lackawanna Blues)
2006: PRISM Award per la Miglior interpretazione in una miniserie o film per la televisione (Lackawanna Blues)
2006: Obie Award per la Miglior interpretazione e (Birdie Blue)
2006: NAACP Image Award come Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica (Law & Order - I due volti della giustizia)
2006: NAACP Image Award come Miglior attrice in un film per la televisione, miniserie o speciale drammatico (Lackawanna Blues)
2006: Gracie Allen Award come Miglior attrice protagonista in una miniserie (Lackawanna Blues)
2006: Golden Globe Award per la Miglior interpretazione femminile in una miniserie o film per la televisione (Lackawanna Blues)
2006: Black Reel Award come Miglior attrice in un film per la televisione o miniserie (Lackawanna Blues)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) S. Epatha Merkerson in Come Back, Little Sheba, da The Leonard Lapate Show, WNYC, su wnyc.org. URL consultato il 4-4-2009 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2008).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95128124 · ISNI (EN0000 0000 7850 3469 · LCCN (ENno2001079978 · GND (DE1014493501 · BNF (FRcb157259098 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2001079978
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie