La famiglia Savage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La famiglia Savage
FamigliaSavage.jpg
Una scena del film
Titolo originale The Savages
Paese di produzione USA
Anno 2007
Durata 113 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere drammatico, commedia
Regia Tamara Jenkins
Soggetto Tamara Jenkins
Sceneggiatura Tamara Jenkins
Produttore Ted Hope, Anne Carey, Erica Westheimer
Produttore esecutivo Alexander Payne, Jim Taylor, Jim Burke, Anthony Bregman, Fred Westheimer
Casa di produzione Fox Searchlight Pictures, This Is That Productions, Ad Hominem Enterprises, Cooper's Town Productions
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Fotografia W. Mott Hupfel III
Montaggio Brian A. Kates
Musiche Stephen Trask
Scenografia Jane Ann Stewart
Interpreti e personaggi
« In ogni famiglia arriva il momento in cui bisogna comportarsi da adulti. »
(tagline del film)

La famiglia Savage (The Savages) è un film del 2007 scritto e diretto da Tamara Jenkins.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I fratelli Jon e Wendy vivono a chilometri di distanza e i loro rapporti sono ormai freddi e distaccati, il padre Lenny non ha mai dato loro molto affetto e la madre ha abbandonato la famiglia diversi anni prima. Un giorno vengono informati che loro padre soffre di demenza senile e che la compagna con la quale ha vissuto per 20 anni, nella piccola cittadina di Sun City in Arizona, è morta. Decidono di portarlo in una casa di riposo a Buffalo, dove vive Jon, un insegnante universitario di drammaturgia che sta scrivendo un libro su Bertolt Brecht. Wendy, un'aspirante sceneggiatrice coinvolta in una relazione sentimentale con un uomo sposato, da New York si trasferisce momentaneamente da Jon. I due fratelli si ritrovano quindi a doversi prendere cura dell'anziano padre, al quale non sembra resti ancora molto da vivere.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato il 19 gennaio 2007 al Sundance Film Festival. In Italia è stato il film d'apertura al Torino Film Festival del 2007, nelle sale cinematografiche è stato distribuito il 25 gennaio 2008, mentre nel luglio del 2009 è uscito in DVD.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Fabio Ferzetti su Il Messaggero[1] scrive:

« È una commedia agra piena di intelligenza e di annotazioni esatte, servita a meraviglia da tre attori formidabili. »

Alessandra Levantesi su La Stampa[2] scrive:

« Nonostante la drammaticità della situazione La famiglia Savage è un piccolo romanzo di crescita che l'autrice Tamara Jenkins ha scritto e diretto in una chiave di sottile malinconia venata di humour e senza mai cadere nel sentimentalismo. Eppure si tratta di un film intimista, giocato proprio sulla forza dei sentimenti che legano i fratelli fra loro a al genitore. »

Dario Zonta su l'Unità[3] scrive:

« Sul film aleggia un'atmosfera cupa di irrimediabile impossibilità a cambiare le cose della vita. La Jenkins, già regista in L'altra faccia di Beverly Hills, riesce a raccontare la mestizia della borghesia media americana in modo notevole. »

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fabio Ferzetti. Il Messaggero. 25 gennaio 2008.
  2. ^ Alessandra Levantesi. La Stampa. 1º febbraio 2008
  3. ^ Dario Zonta. l'Unità. 25 gennaio 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN214780133 · GND: (DE7615630-8
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema