Volotea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Volotea
Logo
EC-MTD NCE (48063046926).jpg
StatoSpagna Spagna
Fondazione2011 a Barcellona
Fondata da
  • Carlos Muñoz
  • Lázaro Ros
Sede principaleCastrillón
Persone chiave
  • Carlos Muñoz (CEO)
  • Lázaro Ros (CEO)
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Fatturato 396,1 milioni[1] (2018)
Dipendenti1.450 (2021)
Sito webwww.volotea.com
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATAV7
Codice ICAOVOE
Indicativo di chiamataVOLOTEA
Primo volo5 aprile 2012
Hub
Flotta35 (nel 2021)
Destinazioni87 (nel 2021)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Volotea è una compagnia aerea low cost spagnola con sede a Castrillón, in Spagna, e con basi in Spagna, Italia, Francia e Grecia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Volotea è stata fondata da Alaeo S.L., società creata dai fondatori di Vueling, Carlos Muñoz e Lázaro Ros. Il nome "Volotea" deriva dal verbo spagnolo "revolotear", che significa "volare in giro".[2] Ha iniziato le operazioni il 5 aprile 2012, dall'aeroporto di Venezia-Marco Polo.[3]

L'azienda è sostenuta da tre fondi privati, due dei quali europei (Axis Participaciones Empresariales e Corpfin Capital) e un terzo statunitense (CCMP Capital); il presidente di quest'ultimo, Greg Brenneman, è stato presidente e COO della ormai chiusa Continental Airlines e presiede il consiglio di amministrazione di Volotea. L'azienda ha raccolto oltre 50 milioni di euro prima dell'inizio delle operazioni.[4] US CCMP Capital Partners detiene il 49% dei diritti, Axis e Corpfin Capital il 25%, Muñoz e Ros il 26%: questa proprietà esiste dalla fondazione, ma potrebbe cambiare in vista di una possibile offerta pubblica iniziale prevista nel 2021-2022.[5]

Dopo aver studiato il Bombardier CRJ1000 e l'Embraer E-195 nel 2011, Volotea ha selezionato il Boeing 717 dopo che Southwest Airlines aveva acquisito AirTran e dismesso la sua flotta 717.[5] Boeing ha annunciato il 15 febbraio 2012 di aver firmato un contratto di locazione a lungo termine con Volotea per un numero non divulgato di Boeing 717.[6] Nel marzo 2015, è stato annunciato che Volotea avrebbe ricevuto altri quattro 717 da Blue1.[7] Tuttavia, nel novembre 2015, Volotea ha annunciato l'intenzione di eliminare gradualmente la sua flotta 717 negli anni successivi e sostituirla con aerei della famiglia Airbus A320.[8]

Volotea ha aperto 90 rotte nel primo anno, di cui 40 chiuse nei primi due anni; ha gestito quasi 300 rotte nell'estate 2018, comprese 220 aperture. La compagnia aerea è redditizia dal 2014. Si stima che di tutti i passeggeri il 50% siano viaggiatori di piacere, il 35% in visita ad amici e parenti e il 15% viaggiatori d'affari.[5]

A causa della crisi costituzionale spagnola del 2017-18, nel 2017 Volotea ha spostato la sede a Castrillón, Asturie.[9] A giugno 2018, la compagnia aerea ha trasportato 18 milioni di passeggeri dall'inizio delle operazioni nel 2012.[10]

La compagnia ha completato le operazioni di dismissione del Boeing 717 nel mese di gennaio 2021; era l'ultimo operatore europeo ad avere in flotta questo tipo di aeromobile.[11][12]

Dal 15 ottobre 2021 ha acquisito per 7 mesi in modalità straordinaria le tratte della continuità territoriale da e verso la Sardegna [13]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

A novembre 2021 la flotta di Volotea è così composta[14]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
Y
Airbus A319-100 20 156
Airbus A320-200 15 1 180 [15]
Totale 35 1

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2011 e il 2021 Volotea operava, oltre agli Airbus, anche 19 esemplari di Boeing 717, tutti dismessi prima del 10 gennaio 2021. La compagnia era l'unico utilizzatore di questo modello in Europa.[16][17]

Aereo Esemplari Inserimento Dismissione Note
Boeing 717-200 19 2011 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ volotea, Volotea incrementa l'utile operativo, su Volotea. URL consultato il 30 luglio 2019.
  2. ^ (EN) New Carrier Volotea Sets Up in Barcelona, Base of Failed Spanair, in Bloomberg.com, 15 febbraio 2012. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  3. ^ (EN) Venice launch for Europe’s newest LCC Volotea; 76 routes planned this summer across 53 airports in 10 countries, su anna.aero, 12 aprile 2012. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  4. ^ (EN) CCMP, Axis and Corpfin back Volotea, su unquote.com.
  5. ^ a b c (EN) INTERVIEW: Carlos Munoz, chief executive, Volotea, su Flight Global. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Boeing, New European Airline Volotea Agree to 717 Leasing Deal, su MediaRoom. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  7. ^ (EN) Finland's Blue to offload B717 fleet to Volotea, Delta, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  8. ^ (EN) Volotea to phase out B717s in favour of A319s, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  9. ^ (ES) Europa Press, Volotea traslada su sede social de Barcelona a Asturias, donde tiene su única base en España, su www.europapress.es, 19 ottobre 2017. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  10. ^ (EN) Volotea celebrates 18 million passengers, su TravelDailyNews International. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  11. ^ (EN) Spain's Volotea targets B717 retirement by 2022, su ch-aviation. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  12. ^ (EN) Volotea selects Airbus Services as its exclusive long-term partner for A319 Family pilot training, su Airbus. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  13. ^ Aerei: decolla continuità territoriale sarda targata Volotea
  14. ^ (EN) Volotea Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  15. ^ Volotea espande la flotta con 15 Airbus A320-200, su volotea.com.
  16. ^ Volotea completa il phase-out dei Boeing 717. Inizia l'era tutta Airbus, su TravelQuotidiano, 12 gennaio 2021. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  17. ^ (FR) Volotea dit adieu au Boeing 717 | Air Journal, su air-journal.fr. URL consultato il 12 gennaio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]