Trenitalia Tper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trenitalia Tper
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà consortile
Fondazione2020
Fondata daTrenitalia, Tper
Sede principaleBologna
Persone chiavePaolo Paolillo (presidente)
Alessandro Tullio (amministratore delegato)
SettoreTrasporto
ProdottiTrasporti ferroviari
Dipendenticirca 1500[1] (2020)
Sito webwww.trenitaliatper.it

Trenitalia Tper (negli orari ferroviari abbreviata in TTX)[2] è la compagnia ferroviaria che gestisce il trasporto ferroviario regionale in Emilia-Romagna.

È una società consortile a responsabilità limitata costituita da Trenitalia (al 70%) e Tper (al 30%).[1]

La società è nata il 1º gennaio 2020 da SFP Emilia-Romagna Scarl, il consorzio trasporti integrato aggiudicatario del contratto di servizio per il servizio ferroviario regionale dell'Emilia-Romagna, assegnato dalla Regione con gara europea. Per effetto della gara, il servizio è aggiudicato a Trenitalia Tper per 15 anni, rinnovabili fino a 22.[1]

Il servizio svolto dalla società consta di 930 treni nel giorno feriale medio, con oltre 140mila passeggeri trasportati quotidianamente.[3][4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º ottobre 2013, Ferrovie Emilia Romagna (FER), in qualità di stazione appaltante per conto della Regione Emilia-Romagna, bandì la procedura di affidamento per la concessione del servizio di trasporto pubblico regionale su ferrovia.

Per partecipare al bando, il 15 maggio 2014 le due società Trenitalia e Tper sottoscrissero un accordo, impegnandosi a costituire un raggruppamento temporaneo di imprese per presentare un'offerta congiunta e, in caso di aggiudicazione della gara, a costituire una società di capitali per erogare il servizio.

Concluse le procedure di affidamento del servizio, il 18 giugno 2016 Trenitalia e Tper costituirono la società denominata Società Ferroviaria Provvisoria Emilia-Romagna scarl (SFP). Il successivo 29 giugno, SFP e la società committente FER stipularono ufficialmente il contratto di servizio, valevole per 15 anni dalla data di avvio del servizio, prevista nel 2019, con facoltà di proroga per un periodo massimo di ulteriori 7 anni e mezzo.

Il 19 aprile 2019, SFP e FER concordarono come data di avvio del nuovo Contratto di Servizio il 1º giugno 2019; la regione Emilia Romagna accettò che in via transitoria, dal 1º giugno al 31 dicembre 2019, si procedesse senza conferimento dei rami di azienda da parte delle imprese socie di SFP, rinviando tale passaggio a conclusione del procedimento per l’ottenimento del certificato di sicurezza.

Il conferimento dei rami d'azienda di Trenitalia e Tper appartenenti al trasporto ferroviario regionale in Emilia-Romagna fu formalizzata il 5 dicembre 2019, con efficacia dal 1º gennaio 2020, data di inizio della piena operatività della nuova società. Nella stessa data, la società assunse l'attuale denominazione di Trenitalia Tper scarl (TT) e ne fu nominato il consiglio di amministrazione.[4]

Servizi ferroviari[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone di stazione di Bologna Centrale, con indicazione del treno 91831 di Trenitalia Tper in partenza per Vignola, il 1º gennaio 2020.

Relazioni servite[modifica | modifica wikitesto]

Su rete RFI:[5]

Su rete FER:

Volume di traffico[modifica | modifica wikitesto]

Servizi su rete RFI Servizi su rete FER Totale
Viaggiatori al giorno 126 251 23 004 149 255
Passeggeri annui 36 097 749 6 901 498 42 999 247
Treni al giorno 619 263 882
Bus sostitutivi al giorno 30 101 131

I dati, riferiti alla giornata media feriale, sono aggiornati a novembre 2019.[5]

Impianti[modifica | modifica wikitesto]

Trenitalia Tper dispone del precedente impianto di Trenitalia di Bologna, collocato in via del Lazzaretto, e di tre ulteriori impianti appartenenti alla regione Emilia-Romagna, messi a disposizione e per i quali il capitolato di gara prevede la presa in carico obbligatoria: Bologna Roveri, Modena Piazza Manzoni, Sermide e Reggio Emilia-Via Talami.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Nasce Trenitalia Tper, gestirà il servizio ferroviario in Emilia-Romagna, su fsnews.it. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  2. ^ Quadri orario on line, stazione di Bologna Centrale, su prm.rfi.it.
  3. ^ Ferrovie: Trenitalia e TPER insieme per creare una nuova azienda per il trasporto ferroviario, su ferrovie.info. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  4. ^ a b c Trenitalia Tper - La Società, su trenitaliatper.force.com. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  5. ^ a b Trenitalia Tper - L'Offerta di Servizi, su trenitaliatper.force.com. URL consultato il 2 gennaio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]