Stazione di Castellina in Chianti-Monteriggioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castellina in Chianti-Monteriggioni
già Castellina in Chianti
stazione ferroviaria
MonteriggioniCastellinaScaloStazione2.jpg
Esterno
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCastellina Scalo, frazione di Monteriggioni
Coordinate43°24′31.32″N 11°12′44.28″E / 43.4087°N 11.2123°E43.4087; 11.2123Coordinate: 43°24′31.32″N 11°12′44.28″E / 43.4087°N 11.2123°E43.4087; 11.2123
LineeFerrovia Centrale Toscana
Caratteristiche
Tipostazione passante in superficie
Stato attualein uso
Attivazione1849
Interscambiautobus Siena Mobilità, parcheggio di interscambio

La stazione di Castellina in Chianti-Monteriggioni è una stazione ferroviaria della Ferrovia Centrale Toscana situata a Castellina Scalo, nel comune di Monteriggioni.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana (RFI) controllata del Gruppo Ferrovie dello Stato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne aperta il 14 ottobre 1849 in occasione dell'apertura del tratto Empoli - Siena.[senza fonte]

Fino al 1936 era denominata semplicemente "Castellina in Chianti"[1].

Struttura ed impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il fabbricato viaggiatori è una costruzione moderna, probabilmente quella originale è andata distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale; esso si compone di due livelli ma soltanto il piano terra è aperto al pubblico. Il piano terra è rivestito in mattoni rossi, il primo piano è in muratura, tinteggiato di giallo. All'interno sono ospiti i servizi per i viaggiatori (biglietteria self-service e sala di attesa) e la sede di un'associazione locale.

Accanto al fabbricato viaggiatori è presente un'altra piccola struttura in mattoni ad un solo piano che ospita i servizi igienici.

La stazione disponeva di uno scalo merci con annesso magazzino: oggi (2011) lo scalo risulta privo di armamento fatta eccezione per il tronchino che serviva il piano caricatore del magazzino merci. L'architettura del magazzino è molto simile a quella delle altre stazioni ferroviarie italiane.

La stazione è telecomandata dal Dirigente Centrale Operativo di Siena.[2]

Il piazzale è composto da tre binari. Nel dettaglio:

  • Binari 1 e 3: binari su tracciato deviato; vengono usati per gli eventuali incroci fra i treni.
  • Binario 2: è il binario di corsa della stazione.

Tutti i binari sono dotati di banchina (una lunga 365 m, l'altra 335 m)[2], collegate fra loro da un sottopassaggio.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione offre i seguenti servizi:

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio passeggeri è svolto in esclusiva da Trenitalia (controllata del gruppo Ferrovie dello Stato) per conto della Regione Toscana.

I treni che effettuano servizio in questa stazione sono di tipo Regionale.

In totale sono trentasette[4] i treni che tra feriali e festivi effettuano servizio in questa stazione. Le principali destinazioni sono: Empoli e Siena.

Interscambio[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è provvista di un parcheggio di interscambio.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, nel piazzale antistante il fabbricato viaggiatori è presente una fermata autobus[5], tuttavia la fermata principale degli autobus del paese di Castellina Scalo è situata sulla via Cassia Nord, in corrispondenza di Piazza Cristo Re, dove è possibile salire sugli autobus, in realtà non molto frequenti e spesso esistenti soltanto nei giorni scolastici, per Monteriggioni, Castellina in Chianti, Siena, Staggia Senese, Colle di Val d'Elsa e Poggibonsi. Il gestore del servizio è Siena Mobilità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]