Sottomarina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sottomarina
frazione
Sottomarina – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
Città metropolitanaProvincia di Venezia-Stemma.png Venezia
ComuneChioggia-Stemma.png Chioggia
Territorio
Coordinate45°12′53″N 12°17′41″E / 45.214722°N 12.294722°E45.214722; 12.294722 (Sottomarina)Coordinate: 45°12′53″N 12°17′41″E / 45.214722°N 12.294722°E45.214722; 12.294722 (Sottomarina)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale30015
Prefisso041
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantimarinanti
Patronosan Martino
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sottomarina
Sottomarina

Sottomarina (Marina in chioggiotto, Sotomarina in veneziano) è una località turistica del Mar Adriatico, frazione e ora quartiere del comune di Chioggia (VE).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Foto aerea di Sottomarina, con in primo piano la "diga" di San Felice

L'abitato ha antiche origini: alla fine del VII secolo era denominato Clodia minor. Il borgo era governato da un tribuno e poteva contare su importanti chiese, un ospedale e un castello a torre. Quella che doveva presentarsi come una sottile striscia di terra a sud della laguna era collegata con Chioggia attraverso un ponte di barche dotato di torri difensive che per il canal Lusenzo raggiungeva l'isola di San Domenico; l'abitato era compreso tra la bocca di porto a nord e l'attuale mercato vecchio a sud.[1]

La conformazione territoriale di Sottomarina subì numerose trasformazioni nel corso dei secoli: completamente distrutta nel 1379 durante la guerra tra genovesi e veneziani, Sottomarina rimase disabitata e soggetta a continue inondazioni per la scomparsa delle difese a causa del divieto di riedificazione imposto da Venezia, fino alla 2ª metà del XV secolo, ma la ricostruzione avvenne solo nella seconda metà del XVII secolo.[1]

Alla fine del XIX il Brenta-Bacchiglione venne deviato, e durante gli anni trenta fu costruita la diga sud del porto di Chioggia (San Felice); gli apporti detritici allargarono di molti metri il litorale, trasformando nuovamente il territorio.[1] Attualmente la spiaggia e la zona turistica di Sottomarina sono attrezzate con alberghi, campeggi e residenze private per migliaia di posti letto.

Sottomarina è collegata a Chioggia da un ponte, ma storicamente ne è divisa per vocazione (pescatori i chioggiotti, agricoltori i marinanti). Nel tempo i marinanti hanno sfruttato appieno le innumerevoli opportunità imprenditoriali, installando numerosissime strutture ricettive, la cui gestione ha mutato notevolmente la vocazione dei marinanti da agricoltori ad albergatori.[2][3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia[modifica | modifica wikitesto]

La spiaggia di Sottomarina con la neve

La spiaggia di Sottomarina si estende per circa cinque chilometri, dalla diga di San Felice presso la bocca di porto di Chioggia a Nord, alla diga presso le foci dei fiumi Brenta-Bacchiglione a sud. Le due dighe delimitano, rispettivamente, il confine settentrionale e meridionale della zona balneare di quella che è la frazione più popolosa del Comune di Chioggia. Il litorale è caratterizzato da una sabbia finissima, con grande presenza di augite, quarzo, silicati ed elementi micacei.[1]

Sulla spiaggia sorgono numerosi stabilimenti balneari, nonché punti di ristoro, ristoranti, pizzerie, parchi acquatici, parchi divertimento e sale da ballo. Essendo la spiaggia un'area demaniale, l'accesso è garantito gratuitamente mediante appositi passaggi, posti parallelamente agli stabilimenti balneari; inoltre esistono delle aree di spiaggia non gestite dagli stabilimenti, quindi liberamente usufruibili dal pubblico nei limiti dei regolamenti vigenti.

Il centro[modifica | modifica wikitesto]

Sottomarina si divide, tradizionalmente, nella parte "vecchia" e in quella "nuova" situate rispettivamente a nord e a sud della frazione. La parte vecchia assomiglia di più a Chioggia, mentre la parte nuova si estende verso sud, con insediamenti più recenti; in questa zona, sorgono le numerose strutture ricettive, che sono concentrate prevalentemente lungo il Lungomare Adriatico, dove sono presenti inoltre numerosi locali. Le piazze principali sono Piazza Europa, Piazza Italia e Piazza Todaro, tutte e tre relativamente vicine e molto frequentate, soprattutto d'estate quando il centro è affollato di turisti e di giovani.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

I trasporti urbani ed extraurbani di sottomarina vengono svolti con autoservizi di linea gestiti da Actv, Arriva Veneto, Busitalia e SVT.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d sottomarina.net.
  2. ^ Chioggia e Sottomarina - Località tutte da scoprire, su sottomarinainformazioni.it. URL consultato il 2 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2012).
  3. ^ Boscolo e Tiozzo [Archivio] - Forum Meteo4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129077380 · LCCN (ENn85257315 · WorldCat Identities (ENn85-257315