Santa Cristina (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 45°30′28.04″N 12°27′20.7″E / 45.50779°N 12.455749°E45.50779; 12.455749

Mappa di localizzazione: Laguna di Venezia
Santa Cristina
Santa Cristina
Posizione dell'isola nella Laguna di Venezia.

Santa Cristina (Ixoła de Santa Cristina in dialetto veneziano) è un'isola della Laguna Veneta nord-orientale, a nord di Treporti. Fu probabilmente parte del territorio di Ammiana e ne seguì la decadenza.

Un tempo era conosciuta come San Marco per via di una chiesa con un monastero di benedettine fondati qui dai Falier (VII secolo). Il nome fu mutato nel 1325, quando vi furono collocate le reliquie dell'omonima santa dopo essere state trafugate da Costantinopoli.

Nel 1340, viste le difficoltose condizioni ambientali, alla maggior parte delle monache fu concesso di trasferirsi a Murano. Il complesso continuò in qualche modo a funzionare sino al 1452, dopo che anche l'ultima monaca rimasta, la badessa Filippa Condulmer, passò a Sant'Antonio di Torcello. Le reliquie di Santa Cristina furono pure portate a Torcello, ma in seguito passarono a San Francesco della Vigna dove riposano tuttora. La chiesa resistette per qualche tempo ancora e, secondo quanto dice lo storico Paoletti, conservava tele di Paolo Veronese.

L'isola fu dunque abitata da alcune famiglie di contadini che la sfruttarono come terreno agricolo.

Abbandonata dagli anni trenta, l'isola è stata recuperata solo di recente, quando un privato l'ha acquistata costruendovi un villino con giardini, orti e valli da pesca.