Quadrophenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film omonimo, vedi Quadrophenia (film).
Quadrophenia

Artista The Who
Tipo album Studio
Pubblicazione 19 ottobre 1973
Durata 81:33
Dischi 2
Tracce 17
Genere Rock
Etichetta Track, Polydor, MCA
Produttore The Who, Kit Lambert, Glyn Johns
Registrazione maggio 1972-giugno 1973
Londra
The Who - cronologia
Album precedente
(1971)
Album successivo
(1974)

Quadrophenia è il sesto album in studio del gruppo rock inglese The Who.

Nel 2000, la rivista Q, l'ha classificato al 56º posto nella sua lista dei 100 migliori album britannici di sempre. Nel novembre del 2003, la rivista americana Rolling Stone, ha inserito l'album al 266º posto nella lista dei 500 migliori album di sempre.

Il 9 novembre 2011, il disco è stato premiato con il Classic Album Award dalla rivista britannica Classic Rock.[1]

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Pubblicato il 19 ottobre 1973, come doppio album, da Track/Polydor nel Regno Unito e da Track/MCA Records negli Stati Uniti, il disco raggiunse la posizione numero 2 sia nella UK Albums Chart[2] che nella Billboard Pop Albums, la classifica stilata dall'omonima rivista americana.[3]

Registrato fra il mese di maggio del 1972 ed il giugno del 1973, agli Olympic Studios e Ramport Studios di Londra, Quadrophenia è un'opera rock ambientata a Londra e a Brighton nel 1965 e che narra, in uno spaccato della società inglese degli anni sessanta, le vicissitudini di Jimmy, un giovane mod.

Il titolo è una variazione lessicale del termine schizofrenia utilizzato nell'accezione di disturbo dissociativo dell'identità, in modo da riflettere le quattro distinte personalità (o sbalzi d'umore) di Jimmy, il protagonista del concept. Allo stesso tempo, il titolo rappresenta la personalità di ciascun membro degli Who.

Nel 1979, a seguito dell'uscita dell'omonimo film, venne pubblicata la colonna sonora che contiene dieci dei diciassette brani del disco originale, con l'aggiunta di tre canzoni degli Who non comprese nell'album del 1973: Four Faces, Get Out and Stay Out e Joker James.

Il 15 novembre 2011, da un'idea di Pete Townshend, che ha definito Quadrophenia "l'ultimo grande album degli Who"[4], è stata pubblicata l'edizione Quadrophenia: The Director's Cut, contenente i brani dell'edizione originale ed i loro demo.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Disco 1[modifica | modifica sorgente]

Lato A[modifica | modifica sorgente]

  1. I am the Sea - 2:08
  2. The Real Me - 3:20
  3. Quadrophenia - 6:15
  4. Cut My Hair - 3:46
  5. The Punk and the Godfather - 5:10

Lato B[modifica | modifica sorgente]

  1. I'm One - 2:39
  2. The Dirty Jobs - 4:30
  3. Helpless Dancer - 2:32
  4. Is It in My Head - 3:46
  5. I've Had Enough - 6:14

Disco 2[modifica | modifica sorgente]

Lato A[modifica | modifica sorgente]

  1. 5:15 - 5:00
  2. Sea and Sand - 5:01
  3. Drowned - 5:28
  4. Bell Boy - 4:56

Lato B[modifica | modifica sorgente]

  1. Doctor Jimmy - 8:42
  2. The Rock - 6:37
  3. Love, Reign O'er Me - 5:48

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Gruppo[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti[modifica | modifica sorgente]

  • Chris Stainton - pianoforte in Dirty Jobs, Helpless Dancer, 5:15 e Drowned
  • John Curle - voce giornalista

Quadrophenia: The Director's Cut[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Disco 1[modifica | modifica sorgente]

  1. I am the Sea - 2:08
  2. The Real Me - 3:20
  3. Quadrophenia - 6:15
  4. Cut My Hair - 3:46
  5. The Punk and the Godfather - 5:10
  6. I'm One - 2:39
  7. The Dirty Jobs - 4:30
  8. Helpless Dancer - 2:32
  9. Is It in My Head - 3:46
  10. I've Had Enough - 6:14

Disco 2[modifica | modifica sorgente]

  1. 5:15 - 5:00
  2. Sea and Sand - 5:01
  3. Drowned - 5:28
  4. Bell Boy - 4:56
  5. Doctor Jimmy - 8:42
  6. The Rock - 6:37
  7. Love, Reign O'er Me - 5:48

Disco 3 (demo)[modifica | modifica sorgente]

  1. The Real Me
  2. Quadrophenia – Four Overtures
  3. Cut My Hair
  4. Get Out and Stay Out
  5. Quadrophenic – Four Faces
  6. We Close Tonight
  7. You Came Back
  8. Get Inside
  9. Joker James
  10. Ambition
  11. Punk
  12. I'm One
  13. Dirty Jobs
  14. Helpless Dancer

Disco 4 (demo)[modifica | modifica sorgente]

  1. Is It In My Head?
  2. Anymore
  3. I've Had Enough
  4. Wizardry
  5. Sea And Sand
  6. Drowned
  7. Is It Me?
  8. Bell Boy
  9. Doctor Jimmy
  10. Finale – The Rock
  11. Love Reign O'er Me

Disco 5 (DVD Quadrophenia 5.1)[modifica | modifica sorgente]

  1. I Am The Sea
  2. The Real Me
  3. Quadrophenia
  4. I've Had Enough
  5. 5:15
  6. Dr Jimmy
  7. The Rock
  8. Love Reign O'er Me

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • In una puntata de I Simpson si viene a sapere che Krusty il Clown incise un album titolato Krustyphenia, chiara parodia-citazione di Quadrophenia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Classic Rock Roll of Honour Awards.
  2. ^ Chartstats.com
  3. ^ The Who Official Band Website
  4. ^ rockol.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock