Piri piri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piri Piri
African red devil peppers.jpg
SpecieCapsicum frutescens
Capsicum annuum
CultivarPiri Piri
OrigineEtiopia Etiopia
PiccantezzaChilli45.svg
Unità Scovillefino a 200.000 SHU

Il piri piri (anche conosciuto come diavolo africano) è una cultivar di peperoncino delle specie Capsicum frutescens o Capsicum annuum originaria dell'Etiopia. [1]

È la cultivar più piccante tra quelle non appartenenti alla specie Capsicum chinense.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I frutti, di forma sferica o conica, corti, di colore rosso-arancio a maturazione.

La varietà coltivata in Uganda, appartenente alla specie Capsicum frutescens, ha raggiunto un valore di 175.000 SHU, mentre quella coltivata in Malawi, appartenente alla specie Capsicum annuum ha raggiunto valori compresi tra 99.579 e 112.226 SHU.

Piri piri giallo[modifica | modifica wikitesto]

La cultivar detta charapita, o piri piri giallo, diffusa in Perù, appartiene invece alla specie Capsicum chinense.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Peperoncini più piccanti del mondo, su agrodolce.it. URL consultato il 6 marzo 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]