Piri piri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
African red devil peppers.jpg
Chilli45.jpg
Piccantezza: Molto alta
(SU 50.000 ÷ 250.000)

Piri piri è un nome per alcune varietà di peperoncino, note anche come Piri piri, Peri peri e Pili pili e anche dette diavolo africano; in inglese è anche noto come African Birds Eye Chili (peperoncino occhio d'uccelli). Alcune varietà appartengono alla specie C. frutescens, mentre altre a C. annuum. Alcune potrebbero essere un ibrido tra le due[1]. Sono tra le più piccanti che non appartengano alla specie C. chinense.

I frutti, di forma sferica o conica, corti, sono di colore rosso-arancio a maturazione.

La misurazione di alcuni frutti tramite HPLC per il contenuto in capsaicina ha prodotto questi risultati:

  • Varietà ugandese 175,000 SU (C. frutescens)
  • Varietà del Malawi 99,579 - 112,226 SU (C. annuum)

Il piri piri è una delle spezie più comuni nella cucina portoghese.

La varietà detta piri piri giallo, o charapita, diffusa in Perù appartiene invece a C. chinense.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pepper Profile, su Fiery Foods. URL consultato il 15 settembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]