Infinity Chili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chilli55.jpg
Piccantezza: Estremamente alta
(SU > 250.000)

Il peperoncino Infinity è un ibrido di peperoncino delle specie Capsicum chinense creato in Inghilterra dall'allevatore di peperoncini Nick Woods of Fire Foods, Grantham, nel Lincolnshire.[1] Per due settimane nel febbraio 2011, l'Infinity Chili ha ottenuto il titolo di Guinness World Record per il peperoncino più piccante del mondo con una valutazione in scala Scoville di 1'067'286 unità. Il 1º marzo 2011 è stato sostituito dal pepe "Butch T" di Trinidad Scorpion, che ha registrato 1.463.700 SHU.[2]

Un ristorante di Grantham chiamato Bindi serviva un curry, chiamato "The Widower", preparato con 20 peperoncini Infinity, che affermava di essere il curry più piccante del mondo. Più di trecento persone provarono il curry prima che il dottor Ian Rothwell diventasse la prima persona a finirne un piatto, impiegando poco più di un'ora, inclusi 10 minuti di allucinazioni a causa delle endorfine.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neil Henderson, 'Record-breaking' chilli is hot news, BBC News, 19 febbraio 2011. URL consultato il 4 novembre 2018.
  2. ^ Hottest chili, su guinnessworldrecords.com. URL consultato il 4 novembre 2018 (archiviato il 24 maggio 2012).
  3. ^ Matt Blake, Doctor eats world's hottest curry... and it's so violent he gets hallucinations and chefs have to wear goggles to make it, su Daily Mail, 4 gennaio 2013. URL consultato il 4 novembre 2018.