Hungarian Wax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hungarian wax
Fully Ripe Hungarian Wax pepper (Red).jpg
SpecieCapsicum annuum
CultivarHungarian wax
OrigineUngheria Ungheria
PiccantezzaChilli25.svg
Unità Scoville5.000 ÷ 10.000 SHU

Hungarian wax è una cultivar di peperoncino della specie Capsicum annuum originaria dell'Ungheria.[1] La sua piccantezza, espressa nella scala Scoville, varia da 1 000 a 15 000 unità.[2][3][4][5]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questo peperoncino misura 10-15 cm di lunghezza e si assottiglia fino ad arrotondarsi in punta. Raggiunta la maturazione il peperone diventa di colore arancione e poi rosso. Viene solitamente raccolto prima della maturazione, quando è ancora giallo.[1]

Sebbene simile nell'aspetto ai banana peppers quando è acerbo, appartiene una cultivar diversa.[6]

A causa della facilità di coltivazione e della produttività della pianta, molti giardinieri domestici le mettono in salamoia intere o tagliate ad anelli.[7][8][9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Hungarian Wax, in Catalogo delle varietà di peperoncino, Associazione Internazionale Studio Peperoncino e Solanacee (AISPES). URL consultato il 22 settembre 2015.
  2. ^ http://www.umaine.edu/maineplants/scovilleheatunit.pdf (broken link) (PDF), su umaine.edu. URL consultato il 9 ottobre 2012.[collegamento interrotto]
  3. ^ Peppers (PDF), su extension.iastate.edu. URL consultato il 9 ottobre 2012.
  4. ^ Classifying Chile Peppers, su aggie-horticulture.tamu.edu. URL consultato l'11 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2012).
  5. ^ The Master Gardener Journal, su ag.arizona.edu, 21 novembre 2004. URL consultato l'11 agosto 2012.
  6. ^ Lori Alden, Cook's Thesaurus: Fresh Chiles, su foodsubs.com. URL consultato l'11 agosto 2012.
  7. ^ http://shelbycountytn.gov/DocumentView.aspx?DID=1128
  8. ^ Growing Peppers (University of Illinois Extension), su web.extension.illinois.edu. URL consultato l'11 agosto 2012.
  9. ^ NMSU: Growing Peppers in New Mexico Gardens, su aces.nmsu.edu. URL consultato l'11 agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]