Chilhuacle Negro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chile huacle
Chilhuacle negro cut.jpg
Chile huacle tagliato
Origini
Luogo d'origine Messico Messico
Regione Oaxaca (stato)
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
 

Il Chilhuacle Negro (o Chile huacle) è una cultivar di peperoncino della specie Capsicum annuum, originario della regione di La Cañada, nello stato di d'Oaxaca, in Messico.[1]

Nelle aree di Oaxaca, l'uso del chile risale a 7.000 anni fa[2].

Molto legato alla cultura culinaria messicana, esso è il condimento essenziale per l'elaborazione del mole.

Esistono tre varietà di chile huacle: la nera, la rossa e la gialla che permettono di realizzare le seguenti ricette :

  • con lo huacle negro (nero), il mole negro[3]
  • con lo huacle rojo (rosso), il mole colorado[3]
  • con lo huacle amarillo (giallo), il mole amarillo[3]

La produzione di questo peperoncino è limitata a piccoli appezzamenti di terreno (circa 10 ettari complessivi), ed è minacciata da malattie virali come l'Anthonomus eugenii C[4].

A San Juan Bautista Cuicatlán (Oaxaca) dove è tuttora coltivato, il chilhuacle è stato inventariato nell'arca del gusto – slow food[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]