Pier Francesco Brunaccini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pier Francesco Brunaccini, O.S.B.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Vescovo Pier Francesco Brunaccini.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato22 febbraio 1772 a Messina
Ordinato presbitero6 gennaio 1795
Nominato vescovo17 giugno 1844 da papa Gregorio XVI
Consacrato vescovo8 settembre 1844 dal cardinale Ferdinando Maria Pignatelli
Elevato arcivescovo24 novembre 1845 da papa Gregorio XVI
Deceduto14 giugno 1850 (78 anni) a Monreale
 

Pier Francesco Brunaccini (Messina, 27 febbraio 1772Monreale, 14 giugno 1850) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato dalla nobile famiglia messinese dei principi di San Teodoro,[1] nel 1788 profferì i voti e divenne monaco benedettino.[2]

Il 6 gennaio 1795 fu ordinato sacerdote.

Nel 1825 divenne abate[3] del monastero di Fundrò a Piazza Armerina[4] e, tre anni più tardi, visitatore dei monasteri siciliani.[5]

Il 17 giugno 1844 papa Gregorio XVI lo nominò vescovo di Piazza Armerina; fu consacrato l'8 settembre dello stesso anno dal cardinale Ferdinando Maria Pignatelli, arcivescovo metropolita di Palermo.

Il 24 novembre 1845 lo stesso papa Gregorio XVI lo nominò arcivescovo metropolita di Monreale.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brigandì, pag. 36.
  2. ^ Brigandì, pag. 15.
  3. ^ Brigandì, pag. 19.
  4. ^ Diocesi di Piazza Armerina: I Vescovi della Diocesi, su diocesipiazza.it. URL consultato il 24 febbraio 2017.
  5. ^ Brigandì, pag. 20.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88798514 · ISNI (EN0000 0000 6233 3776