Emmanuele De Gregorio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emmanuele De Gregorio
cardinale di Santa Romana Chiesa
Emanuele De Gregorio.jpg
Ritratto del cardinale De Gregorio
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato18 dicembre 1758 su una nave
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo18 maggio 1829 da papa Pio VIII
Consacrato vescovo31 maggio 1829 dal cardinale Giulio Maria della Somaglia
Creato cardinale8 marzo 1816 da papa Pio VII
Deceduto7 novembre 1839 a Roma
 

Emmanuele De Gregorio (18 dicembre 1758Roma, 7 novembre 1839) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque su una nave in mare aperto, da una famiglia italiana, il 18 dicembre 1758.

Fu l'ultimo archimandrita del Santissimo Salvatore, col nome di Emanuele II, in cattedra dal 1807 alla morte.

Dal 1807 al 1818 fu barone della Terra di Savoca.

Papa Pio VII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro dell'8 marzo 1816.

Morì il 7 novembre 1839 a Roma all'età di 80 anni.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine costantiniano di san Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine costantiniano di san Giorgio
Cavaliere di II Classe dell'Ordine della Corona Ferrea (Impero Austriaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di II Classe dell'Ordine della Corona Ferrea (Impero Austriaco)

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89057845 · ISNI (EN0000 0000 6183 2290 · GND (DE116829990 · CERL cnp01082004 · WorldCat Identities (EN89057845