Castruccio Castracane degli Antelminelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castruccio Castracane degli Antelminelli
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
Incarichi ricoperti
Nato 21 settembre 1779, Urbino
Ordinato presbitero nessuna informazione
Nominato vescovo 22 gennaio 1844 da papa Gregorio XVI, O.S.B.Cam.
Consacrato vescovo 11 febbraio 1844 da papa Gregorio XVI, O.S.B.Cam.
Creato cardinale 15 aprile 1833 da papa Gregorio XVI, O.S.B.Cam.
Deceduto 22 febbraio 1852, Roma

Castruccio Castracane degli Antelminelli (Urbino, 21 settembre 1779Roma, 22 febbraio 1852) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Urbino il 21 settembre 1779.

Papa Gregorio XVI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 15 aprile 1833.

Morì il 22 febbraio 1852 all'età di 72 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Caprano dicembre 1825 - 1828 Luigi Frezza
Predecessore Segretario della Congregazione di Propaganda Fide Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Caprano 1828 - 15 aprile 1833 Gaetano Bedini
Predecessore Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore CardinalCoA PioM.svg
Joachim-Jean-Xavier d'Isoard 15 aprile 1833 - 22 gennaio 1844 Niccola Clarelli Parracciani
Predecessore Prefetto della Congregazione per le Indulgenze e le Sacre Reliquie Successore Emblem Holy See.svg
Luigi Del Drago 11 dicembre 1834 - 12 novembre 1839 Gabriele Ferretti
Predecessore Penitenziere Maggiore Successore Emblem Holy See.svg
Emmanuele De Gregorio 12 novembre 1839 - 22 febbraio 1852 Gabriele Ferretti
Predecessore Cardinale vescovo di Palestrina Successore CardinalCoA PioM.svg
Vincenzo Macchi 22 gennaio 1844 - 22 febbraio 1852 Luigi Amat di San Filippo e Sorso
Predecessore Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore Emblem Holy See.svg
Pietro Ostini 19 gennaio 1846 - 1847 Mario Mattei
Controllo di autorità VIAF: (EN68920818