Peugeot 5008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peugeot 5008
Peugeot 5008.JPG
Descrizione generale
Costruttore Francia  Peugeot
Tipo principale Monovolume
Produzione dal 2009 al 2016
Sostituita da Peugeot 5008 (2017)
Euro NCAP (2009[1]) 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4530 mm
Larghezza 1835 mm
Altezza 1640 mm
Passo 2735 mm
Massa da 1427 a 1589 kg
Altro
Assemblaggio Sochaux
Stessa famiglia Peugeot 307, 308 e 3008
Citroën C4 e C4 Picasso
Auto simili Citroën C4 Picasso
Ford C-Max
Kia Carens
Mazda 5
Opel Zafira
Renault Scénic
Seat Altea XL
Volkswagen Touran
Peugeot 5008 Heck.JPG

La Peugeot 5008 è una autovettura monovolume di taglia media prodotta dal 2009 alla fine del 2016 dalla casa automobilistica francese Peugeot.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Debutto[modifica | modifica wikitesto]

La 5008 debutta al Salone dell'automobile di Francoforte nell'autunno 2009; si tratta di un debutto quasi a sorpresa, in quanto fino a pochi mesi prima i riflettori della stampa specializzata erano puntati sul crossover SUV 3008, con la quale la 5008 condivide gran parte della base meccanica.

Con la 5008 la Peugeot esordisce nel campo delle monovolume di fascia media, confrontandosi con modelli come la Opel Zafira, la Renault Scénic e la Volkswagen Touran e ponendo il nuovo modello un gradino sotto la più grande 807.

Linea ed interni[modifica | modifica wikitesto]

La vettura presenta un ampio spazio abitabile e viene particolarmente curato l'aspetto aerodinamico anche per concorrere alla riduzione dei consumi. Il risultato è un Cx da record per la categoria: la 5008 è infatti la prima monovolume della storia[senza fonte] a scendere ad un Cx di appena 0.29.[2][3]

Vista laterale di una 5008

La 5008 propone motivi stilistici che riprendono quelli della 3008, seguendo il nuovo corso stilistico Peugeot, introducendone anche di nuovi, come la sparizione della grande "bocca" ricavata nel paraurti presente su molti modelli sin dalla Peugeot 206. Più discreta è anche la "bocca" frontale, mentre i gruppi ottici triangolari rivelano la parentela stilistica con la 3008[4]. La calandra è composta da una sottile feritoia sovrastata da un grande stemma del Leone. Il parabrezza è assai inclinato, così come la coppia di montanti che lo sorregge. Lateralmente, è possibile scorgere i massicci specchietti retrovisori esterni che integrano gli indicatori di direzione alla base del loro montante. L'alta linea di cintura parte dalla sommità dei fari anteriori e prosegue tesa fino alla parte posteriore, dove si rialza bruscamente negli ultimi centimetri prima di arrivare alla coda, in modo da ospitare la parte superiore dei fari posteriori a forma di boomerang, curiosamente molto simili a quelli di altre Peugeot lanciate poco tempo prima (per esempio la 207 SW e la 307 SW), ma ancor di più a quelli dell'ammiraglia Citroën C6. Sia la fiancata che la coda sono state rese più snelle adottando montanti non in tinta con la carrozzeria, bensì di colore nero[4].

Internamente, nel modello di base, offre spazio per cinque persone, ma sono disponibili come optional altri due sedili singoli supplementari, posizionabili in terza fila, per un totale di sette posti. La plancia è ripresa dalla 3008, ma rispetto a quest'ultima vanta un maggior numero di vani portaoggetti. La praticità e la modularità sono tra gli aspetti di rilievo di una monovolume: la seconda fila di sedili può essere ripiegata oppure completamente abbattuta, offrendo così una maggior capacità di carico, pari a 2.506 litri. Se invece si preferisce mantenere le due file di sedili, la capacità massima varia tra i 579 ed i 678 litri a seconda della posizione della seconda fila di sedili, che è regolabile in senso longitudinale[5].

Struttura e meccanica[modifica | modifica wikitesto]

La struttura della 5008 deriva principalmente da quella della Citroën C4 Picasso, ma con alcune variazioni tecniche. La scocca, realizzata in acciaio ad alta resistenza, è stata rivista in modo da garantire un maggiore assorbimento dei flussi di energia cinetica conseguenti ad un impatto frontale. Dalla 3008 sono arrivati i componenti Bogé, vale a dire una sorta di elementi che proteggono la scocca dagli urti a velocità medie, in modo che entro certi regimi di utilizzo, in caso di incidente la struttura primaria ne esca illesa e si possa risparmiare sui costi di riparazione. L'utilizzo degli elementi Bogé consente anche di ridurre lo sbalzo anteriore, aiutando a dissipare gli urti frontali più pesanti. Il pianale è quello condiviso da tutte le vetture di segmento C e derivate del Gruppo PSA. L'unica differenza è la rivisitazione parziale della geometria delle sospensioni, che mantiene le medesime soluzioni (avantreno MacPherson e retrotreno a ruote interconnesse), ma con gli ammortizzatori posteriori sistemati in posizione quasi orizzontale per non interferire con il piano di carico. L'impianto frenante prevede dischi autoventilanti da 302 mm all'avantreno e dischi pieni da 268 mm al retrotreno. Lo sterzo è invece a cremagliera con servoassistenza di tipo elettroidraulico.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista delle motorizzazioni, la 5008 è prevista con due unità a benzina e tre a gasolio:

  • 1.6 VTi: motore Prince da 1598 cm³ con fasatura variabile e con 120 CV di potenza massima;
  • 1.6 THP: motore Prince da 1598 cm³, sovralimentato mediante turbocompressore twin scroll e con 156 CV di potenza massima;
  • 1.6 HDi: motore DV6 turbodiesel common rail da 1560 cm³ con 109 CV di potenza massima;
  • 2.0 HDi: motore DW10 turbodiesel common rail da 1997 cm³ in due livelli di potenza, 150 e 163 CV.

Il cambio è in genere manuale a 6 rapporti, tranne che per la 1.6 aspirata a benzina, che utilizza un cambio a 5 rapporti e per la versione 2.0 HDi da 163 CV, che monta un cambio automatico sequenziale a 6 rapporti. Dal mese di marzo del 2010 diviene disponibile a richiesta un cambio robotizzato a 6 marce, anche se solo per alcune versioni.

Allestimenti e dotazioni[modifica | modifica wikitesto]

Vista del bagagliaio della 5008

La 5008 è prevista inizialmente in tre livelli di allestimento:

  • Premium, riservata al 1.6 VTi ed al 1.6 HDi;
  • Tecno, prevista per tutte le motorizzazioni;
  • Féline, disponibile per tutte le motorizzazioni ad eccezione della 1.6 VTi.

Di serie su tutta la gamma sono previsti: doppio airbag, climatizzatore, controllo di stabilità e trazione e luci di emergenza automatiche in frenata. Le versioni Tecno e Féline, che sono le due più ricche, offrono inoltre il cruise control, i cerchi in lega ed i fendinebbia. La Féline, che è la più ricca in assoluto, offre di serie anche il tetto panoramico in cristallo ed un pacchetto comprendente l'head-up display, il radar di distanza ed il sensore di pressione degli pneumatici. Tale pacchetto è comunque ottenibile come optional nel livello Tecno.

La lista optional varia sensibilmente a seconda del livello di allestimento. Il meno ricco livello Premium offre la possibilità di avere con sovrapprezzo i cerchi in lega da 16 pollici e poco altro. Il livello Tecno offre come optional il pacchetto head-up display di serie sulla Féline, ma anche il tetto panoramico in cristallo. Il livello Féline arriva a comprendere tra gli optional anche due possibili sistemi multimediali con navigatore, interfaccia bluetooth, telefono integrato, presa USB e lettore CD/DVD.

Evoluzione del modello[modifica | modifica wikitesto]

Il lancio della 5008 è avvenuto nel novembre del 2009; nel 2010, pochi mesi dopo il lancio, è stato introdotto il cambio robotizzato, disponibile solo a richiesta e limitatamente alla sola 1.6 HDi ed ai livelli di allestimento Tecno e Féline.

Ancora poco tempo dopo, sempre nel 2010, viene introdotto un nuovo livello di allestimento in aggiunta ai primi tre. Tale livello, denominato Business, va ad inserirsi tra il Tecno ed il Féline, ed è previsto unicamente per le tre motorizzazioni a gasolio. Sempre nel 2010, il motore 1.6 HDi viene portato da 109 a 114 CV e passa a rispettare la normativa Euro 5.

Nel 2011 la gamma si amplia con l'arrivo della 5008 1.6 e-HDi, equipaggiata con la cosiddetta tecnologia microibrida data dal 1.6 HDi da 112 CV che in questo caso è accoppiato ad un sistema Stop&Start di nuova generazione, grazie al quale è possibile ridurre ulteriormente consumi ed inquinamento. La trasmissione di questa versione è affidata ad un cambio robotizzato a 6 rapporti.

Peugeot 5008 2.0 HDi Allure Restyling 2013

Restyling 2013[modifica | modifica wikitesto]

Al Salone di Francoforte del 2013 viene presentato il restyling di metà carriera: i gruppi ottici anteriori vengono leggermente ridisegnati nella parte inferiore e beneficiano dell'arrivo della tecnologia a led. Sempre nel frontale viene leggermente rivista anche la mascherina, mentre cambia anche il disegno dei cerchi di diametro variabile tra 16 e 18 pollici a richiesta del cliente. Invariata la gamma motori. La versione aggiornata debutta sul mercato all'inizio del 2014.

Nella primavera del 2015 si hanno nuovi aggiornamenti: sul fronte dei motori a benzina fa il suo debutto il 1.2 turbo da 131 CV che va a sostituire il 1.6 VTi da 120 CV, mentre per quanto riguarda il 1.6 THP, viene portato da 156 a 165 CV, ma viene previsto solo per alcuni mercati. La gamma delle motorizzazioni a gasolio vede invece l'arrivo del 1.6 BlueHDi da 120 CV, destinato ad affiancare ed in seguito a sostituire il 1.6 HDi da 114 CV.

La carriera commerciale del modello si avvia a questo punto verso la fine: nell'estate del 2016 il 1.6 THP da 165 CV viene tolto dalla gamma, lasciando in listino solo le due motorizzazioni a gasolio (1.6 e 2.0) più il 1.2 a benzina. Viene anche presentata in anteprima la seconda generazione destinata ad essere commercializzata a fine 2016[6].

La 5008 monovolume scompare dai listini Peugeot alla fine del 2016: a gennaio, i siti web della casa del leone cominciano a mostrare invece la seconda generazione, che abbandona l'impostazione da monovolume classica per essere molto più simile ad un Crossover-SUV.

Riepilogo versioni[modifica | modifica wikitesto]

Versione Motore Cilindrata
cm³
Alimentazione Potenza max
CV/rpm
Coppia max
Nm/rpm
Cambio/
n°marce
Massa a vuoto (kg) Velocità max Accelerazione
0–100 km/h
Consumo medio
(l/100 km)
Emissioni CO2
g/km
Anni di
produzione
Versioni a benzina
1.2 PureTech EB2DTS 1199 Iniezione diretta
+ turbocompressore
131/5000 230/1750 Manuale
5 marce
1.400 195 11"7 5.3 123 03/2015-12/2016
1.6 16v VTi EP6 1598 Aspirato
iniezione indiretta
120/6000 160/4250 1.399 185 11"8 7.1 159 2009-15
1.6 16v THP EP6DT Iniezione diretta +
turbocompressore
150/5800 240/
1400-5000
Manuale
6 marce
1.459 201 8"9 7.3 169 03/2009-10/2009
EP6CDT 156/6000 202 7.1 167 2009-15
EP6FDT 165/6000 240/
1400-3500
1.450 196 9"6 6 138 2015-161
Versioni a gasolio
1.6 16v HDi DV6TED4 1560 Turbodiesel
common rail
109/4000 240/1750 Manuale
6 marce
1.425 180 12"2 5.3 137 2009-10
114/3500 270/1750 1.421 181 5.2 135 2010-14
1.6 16v HDi
2Tronic
109/4000 240/1750 R/6 1.425 180 4.9 130 2009-10
114/3500 270/1750 1.421 181 4.8 128 2010-11
1.6 16v e-HDi DV6TED4
e-HDi
Turbodiesel
common rail +
Stop&Start
114/3500 270/1750 R/6 1.423 183 12"6 4.7 122 2011-14
1.6 BlueHDi DV6FC 1560 Turbodiesel
common rail
120/3500 300/1750 R/6 1.470 181 12"4 4.3 112 03/2015-12/2016
2.0 16v HDi
(150CV)
DW10 1997 150/3750 340/2000 Manuale
6 marce
1.529 195 9"7 5.6 146 2009-14
2.0 16v BlueHDi DW10FD 150/4000 370/2000 1.530 195 10"7 4,1 108 2015-16
2.0 16v HDi
(163CV)
DW10C 163/3750 340/2000 AS/6 1.539 190 10"6 6.8 176 2009-15
Note:
1Non per il mercato italiano

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Test Euro NCAP del 2009, euroncap.com. URL consultato il 27 ottobre 2016.
  2. ^ Novità, Peugeot 5008 - Il restyling di metà carriera - Quattroruote, su Quattroruote.it. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  3. ^ Quattroruote/ La monovolume cambia stile: ecco Peugeot 5008 - Affaritaliani.it, su www.affaritaliani.it. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  4. ^ a b Francoforte 2009 – Un carico di praticità per la Peugeot 5008, alvolante.it, 15 settembre 2009. URL consultato il 27 ottobre 2016.
  5. ^ Nuova Peugeot 5008 Spazio e tecnologia, repubblica.it, 9 settembre 2009. URL consultato il 27 ottobre 2016.
  6. ^ Peugeot 5008, da monovolume a Suv per diventare “un successo globale”, lastampa.it, 7 settembre 2016. URL consultato il 27 ottobre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Auto, Aprile 2010, Conti Editore
  • Auto Tecnica, Febbraio 2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili