Paola Gassman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paola Gassman ne l'Orlando furioso 1975

Paola Gassman (Milano, 29 giugno 1945) è un'attrice teatrale italiana, figlia di Vittorio Gassman e Nora Ricci e sorella di Alessandro Gassmann.

È sposata con l'attore Ugo Pagliai e ha due figli: Tommaso Pagliai e Simona Virgilio, avuta dal primo marito, l'attore Luciano Virgilio, [1] conosciuto all'Accademia d'arte drammatica (esattamente come avevano fatto vent'anni prima i di lei genitori).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Paola Gassman ne Il balcone di Golda, 2014

Paola Gassman si è dedicata quasi esclusivamente al teatro, a eccezione di alcune sporadiche ma significative apparizioni televisive in commedie e sceneggiati.

All'inizio della carriera si ricordano i tre anni trascorsi nella compagnia Teatro Libero diretta da Luca Ronconi, che con lo spettacolo Orlando furioso la vide presente in moltissime nazioni europee e negli Stati Uniti, culminando in un'importante trasmissione televisiva a puntate. Sempre in quel periodo prese parte agli spettacoli La tragedia del vendicatore per la regia di Ronconi e Cucina diretta da Lina Wertmuller. Entrò poi nella compagnia Brignone-Pagliai con gli spettacoli Spettri di Ibsen e Processo di famiglia di Fabbri.

È stata inoltre diretta dal padre Vittorio in spettacoli come Cesare o nessuno, Fa male il teatro e Bugie sincere. Con la ditta teatrale Pagliai-Gassman ha messo in scena molti spettacoli sia nel genere drammatico sia in quello comico e brillante. Si ricorda il lungo periodo dedicato a Pirandello: Liolà, Il piacere dell'onestà, L'uomo, la bestia e la virtù, Ma non è una cosa seria, e poi ancora Il bugiardo di Goldoni, Il gatto in tasca di Feydeau, Scene di matrimonio di Svevo, Il mercante di Venezia e Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare.

Ha recitato con registi quali Squarzina, Castri, Bolognini, Piccardi, Sciaccaluga, Ronconi, Maccarinelli, e tra i molti recenti spettacoli si ricordano Spirito allegro di Coward, Giù dal monte Morgan di Miller, Vita col padre di Crouse, Harvey di Chase, Ifigenia in Aulide e Elena di Euripide, Viaggio a Venezia e La bottega del caffè di Goldoni. Negli ultimi anni con Ugo Pagliai si è dedicata anche alla poesia e a tutti quei brani che si legano alla memoria e al repertorio.

Nel 2007 ha pubblicato presso Marsilio Editore l'autobiografia Una grande famiglia dietro le spalle[2].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975 - Orlando furioso, miniserie
  • 1975 - Lo strano caso di via dell'Angeletto
  • 1976 - Dimenticare Lisa, miniserie
  • 1977 - Ritratto d'ignota
  • 1979 - La caduta di Casa Usher, IV episodio della miniserie I racconti fantastici di Edgar Allan Poe, regia di Daniele D'Anza

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paola Gassman, Una grande famiglia dietro le spalle, Marsilio Editore 2007
  2. ^ Vedi: Agendabda.unict.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN31776240 · ISNI (EN0000 0000 5115 318X · SBN IT\ICCU\UBOV\501769 · LCCN (ENno2007067953 · WorldCat Identities (ENno2007-067953