Ossido di bario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ossido di bario
NaCl polyhedra.png
Polvere di ossido di bario.
Nome IUPAC
Ossido di bario
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareBaO
Massa molecolare (u)153.3264 g/mol
Aspettosolido bianco-giallastro
Numero CAS1304-28-5
Numero EINECS215-127-9
PubChem62392
SMILES
O=[Ba]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)5.7 g/cm3
Indice di rifrazione1.98
Solubilità in acqua3.8 g/100ml a 20 °C
Temperatura di fusione1923 °C
Temperatura di ebollizione~2000 °C
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)146 mg/Kg topo, intraperitoneale
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Nocivo
Frasi R20/22
Frasi SS(2), 28

L'ossido di bario è un composto chimico inorganico a base di bario. Appare come un solido di colore bianco-giallastro, igroscopico e con tendenza ad assorbire l'anidride carbonica presente nell'aria[1]. Reagisce violentemente a contatto con l'acqua con liberazione di grandi quantità di calore, tanto da poter provocare esplosioni[2].

BaO + H2OBa(OH)2

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

L'ossido di bario è ottenuto per calcinazione del carbonato di bario o del solfato di bario in presenza di un catalizzatore carbonico[3][4].

BaCO3 + C → BaO + 2CO

Può anche essere ottenuto per reazione diretta tra il bario e l'ossigeno[5].

2Ba + O2 → 2BaO

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

L'ossido di bario viene principalmente utilizzato come agente di rivestimento nella fabbricazione dei catodi, mentre nelle sintesi chimiche è usato per la produzione di perossido di bario e di idrossido di bario[3]. Ebbe anche un impiego storico, a partire dal 1884, nella produzione di lenti ottiche, delle quali incrementa l'indice di rifrazione senza diminuirne la dispersione[6]. Viene ancora utilizzato per produrre alcuni tipi di vetro[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Barium oxide, anhydrous (PDF), Reagents.com (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2010).
  2. ^ (EN) Barium oxide, International Programme on Chemical Safety, Inchem.
  3. ^ a b (EN) Barium oxide, Dizionario online Merriam-Webster.
  4. ^ a b Bario, Enciclopedia Treccani online.
  5. ^ Bario, Enciclopedia Sapere.it.
  6. ^ (EN) Optics, Dispersion, Enciclopedia Britannica website.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4144042-0
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia