Ossido di bario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ossido di bario
Polvere di ossido di bario.
Nome IUPAC
Ossido di bario
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareBaO
Massa molecolare (u)153.3264 g/mol
Aspettosolido bianco-giallastro
Numero CAS1304-28-5
Numero EINECS215-127-9
PubChem62392
SMILES
O=[Ba]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)5.7 g/cm3
Indice di rifrazione1.98
Solubilità in acqua3.8 g/100ml a 20 °C
Temperatura di fusione1923 °C
Temperatura di ebollizione~2000 °C
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)146 mg/Kg topo, intraperitoneale
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Nocivo
Frasi R20/22
Frasi SS(2), 28

L'ossido di bario è un composto chimico inorganico a base di bario. Appare come un solido di colore bianco-giallastro, igroscopico e con tendenza ad assorbire l'anidride carbonica presente nell'aria[1]. Reagisce violentemente a contatto con l'acqua con liberazione di grandi quantità di calore, tanto da poter provocare esplosioni[2].

BaO + H2OBa(OH)2

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

L'ossido di bario è ottenuto per calcinazione del carbonato di bario o del solfato di bario in presenza di un catalizzatore carbonico[3][4].

BaCO3 + C → BaO + 2CO

Può anche essere ottenuto per reazione diretta tra il bario e l'ossigeno[5].

2Ba + O2 → 2BaO

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

L'ossido di bario viene principalmente utilizzato come agente di rivestimento nella fabbricazione dei catodi, mentre nelle sintesi chimiche è usato per la produzione di perossido di bario e di idrossido di bario[3]. Ebbe anche un impiego storico, a partire dal 1884, nella produzione di lenti ottiche, delle quali incrementa l'indice di rifrazione senza diminuirne la dispersione[6]. Viene ancora utilizzato per produrre alcuni tipi di vetro[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Barium oxide, anhydrous (PDF), Reagents.com (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2010).
  2. ^ (EN) Barium oxide, International Programme on Chemical Safety, Inchem.
  3. ^ a b (EN) Barium oxide, Dizionario online Merriam-Webster.
  4. ^ a b Bario, Enciclopedia Treccani online.
  5. ^ Bario, Enciclopedia Sapere.it.
  6. ^ (EN) Optics, Dispersion, Enciclopedia Britannica website.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4144042-0
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia