Ossido di cerio(IV)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ossido di cerio(IV)
Aspetto dell'ossido di cerio
Nome IUPAC
biossido di cerio
Nomi alternativi
cerina
ceria
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CeO2
Massa molecolare (u) 172,12
Aspetto solido bianco o giallo chiaro
Numero CAS [1306-38-3]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 7,65
Solubilità in acqua insolubile
Temperatura di fusione 2400
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [1]

L'ossido cerico è l'ossido del cerio (IV). A temperatura ambiente si presenta come un solido da bianco a giallo chiaro inodore.

Applicazioni[modifica | modifica sorgente]

L'ossido di cerio è un ottimo conduttore ionico ed utilizzato con vantaggio in numerose applicazioni:

  • L'ossido di cerio è utilizzato nelle reticelle Carl Auer von Welsbach per lampade a gas incandescente, insieme ad ossidi di torio, lantanio, magnesio od ittrio
  • L'ossido è anche un promettente catalizzatore per composti del carbonio, utilizzato nei forni autopulenti, nelle pareti dei quali viene incorporato
  • Altra importante applicazione è nelle celle a combustibile a ossidi ceramici (SOFC)
  • L'ossido di cerio ha ampiamente sostituito l'ossido rosso, abrasivo usato come lucidante nell'industria del vetro.
  • Trova uso come catalizzatore nel processo di cracking della raffinazione del petrolio
  • Aggiunto al vetro, l'ossido di cerio consente l'assorbimento selettivo della luce ultravioletta.
  • È usato anche come catalizzatore nei motori diesel con tecnologia FAP. Tuttavia, secondo alcuni studi in vitro, la cerina, diffusa nell'ambiente dai FAP, potrebbe essere dannosa se respirata in forma di nanoparticella[2] in quanto ha una grande facilità di ingresso nelle cellule e di interazione con alcuni sistemi proteici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'ossido di cerio su IFA-GESTIS
  2. ^ (EN) Nanoparticle agglomeration restricts uptake into living cells, ottobre 2005

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia