Carbonato di bario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carbonato di bario
Uhličitan barnatý.JPG
Nome IUPAC
Triossocarbonato di bario[1]
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareBaCO3
Massa molecolare (u)197,34 g/mol
Aspettosolido bianco
Numero CAS513-77-9
Numero EINECS208-167-3
PubChem10563
SMILES
[Ba+2].[O-]C([O-])=O
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)4,43 (20 °C)
Indice di rifrazione1,676
Solubilità in acqua16 mg/L (8.8 °C)
22 mg/L (18 °C)
24 mg/L (20 °C)
24 mg/L (24.2 °C)[2]
Costante di solubilità a 298 °C K1,17×10−9
Temperatura di fusione811 °C
Temperatura di ebollizione1450 °C
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1)-1219[3]
ΔfG0 (kJ·mol−1)-1139[2]
S0m(J·K−1mol−1)112[3]
C0p,m(J·K−1mol−1)85,35[2]
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)418 (orale, ratti)
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiammanon infiammabile
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302
Consigli P---[4]

Il carbonato di bario è un composto inorganico con formula BaCO3 ed è il sale di bario dell'acido carbonico, avente formula BaCO3. Come la maggior parte dei carbonati di metalli alcalino terrosi, è un sale bianco poco solubile in acqua. Si presenta come il minerale noto come witherite, un minerale piuttosto raro. Da un punto di vista commerciale, è uno dei più importanti composti di bario[5].

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Il carbonato di bario è prodotto commercialmente da solfuro di bario (BaS) trattato con carbonato di sodio (Na2CO3) a 60-70 °C (metodo con carbonato di sodio)[5] o, più comunemente anidride carbonica (CO2) a 40-90 °C:

Reazioni[modifica | modifica wikitesto]

In laboratorio il carbonato di bario viene preparato tramite la seguente reazione:

Il carbonato di bario reagisce con acidi come l'acido cloridrico (HCl) per formare sali di bario solubili, come il cloruro di bario (BaCl2):

La pirolisi del carbonato di bario produce ossido di bario (BaO)[6]. La reazione tra l'acido acetico e il carbonato di bario produce l'acetato di bario.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato principalmente per rimuovere le impurità di solfato dalla materia prima del processo cloro-alcali. Altrimenti è un precursore comune di composti contenenti bario come le ferriti[5].

Altri usi[modifica | modifica wikitesto]

Il carbonato di bario è ampiamente utilizzato nell'industria della ceramica come ingrediente negli smalti. Agisce come un fondente, un agente opacizzante e cristallizzante e si combina con alcuni ossidi coloranti per produrre colori unici non facilmente ottenibili con altri mezzi. Il suo uso è alquanto controverso poiché alcuni affermano che possa filtrare dagli smalti in cibi e bevande. Per fornire un mezzo di utilizzo sicuro, l'ossido di bario viene spesso utilizzato in forma fritta.

Nell'industria dei laterizi, delle piastrelle, della terracotta e della ceramica, il carbonato di bario viene aggiunto alle argille per precipitare i sali solubili (solfato di calcio e solfato di magnesio) che causano efflorescenze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nomenclature of Inorganic Chemistry (IUPAC Recommendations 2005). 6ed, Cambridge (UK), RSC/IUPAC (2005). ISBN 0-85404-438-8. Versione elettronica.
  2. ^ a b c (EN) Barium carbonate, su chemister.ru.
  3. ^ a b (EN) Zumdahl, Steven S., Chemical Principles, 6ª ed., Houghton Mifflin Company, 2009, ISBN 978-0-618-94690-7.
  4. ^ scheda del carbonato di bario su IFA-GESTIS Archiviato il 16 ottobre 2019 in Internet Archive.
  5. ^ a b c (EN) Barium and Barium Compounds, in Ullmann's Encyclopedia of Industrial Chemistry, Weinheim, Wiley-VCH, 2007, DOI:10.1002/14356007.a03_325.pub2.
  6. ^ (EN) P. Ehrlich, Barium Oxide, in G. Brauer (a cura di), Handbook of Preparative Inorganic Chemistry, vol. 1, 2ª ed., New York, Academic Press, 1963, pp. 933–944.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85011855 · GND (DE4353070-9 · J9U (ENHE987007283148105171
  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia