National Hockey League 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NHL 1979-1980
NHL Old Logo.jpg
Campionato National Hockey League
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 9 ottobre 1979
al 24 maggio 1980
Numero squadre 21
Regular Season
Prima classificata Philadelphia Flyers
MVP Canada Wayne Gretzky (Edmonton)
Top scorer Canada Marcel Dionne (Los Angeles)
Rookie Canada Ray Bourque (Boston)
Stanley Cup playoff
MVP Playoff Canada Bryan Trottier (NY Islanders)
Stanley Cup
Vincitore NY Islanders
Finalista Philadelphia Flyers

La stagione 1979-1980 è stata la 63a edizione della National Hockey League. La stagione regolare iniziò il 9 ottobre 1979 e si concluse il 6 aprile 1980, mentre i playoff della Stanley Cup terminarono il 10 maggio 1980. I Detroit Red Wings ospitarono l'NHL All-Star Game presso la Joe Louis Arena il 5 febbraio 1980. I New York Islanders sconfissero i Philadelphia Flyers nella finale di Stanley Cup per 4-2, conquistando il primo titolo nella storia della franchigia, divenendo così la seconda squadra capace di vincere un titolo fra le formazioni nate nel 1967.

Rispetto alla stagione precedente la lega si allargò da diciassette a ventuno formazioni grazie all'assorbimento di quattro formazioni provenienti dalla World Hockey Association: Edmonton Oilers, Hartford Whalers, Quebec Nordiques e Winnipeg Jets. Per questo motivo fu ridisegnato il calendario della stagione regolare mentre i playoff furono ampliati da dodici a sedici partecipanti, numero da allora invariato.

Nell'agosto del 1979 il presidente della NHL John Ziegler rese obbligatorio per tutti i nuovi giocatori l'uso del caschetto, mentre gli atleti già presenti nella lega erano liberi di continuare a non indossarlo o adottarlo anche loro. L'ultimo giocatore provo del casco si ritirò nel 1997. Nel corso della stagione regolare i Philadelphia Flyers stabilirono un nuovo primato fra tutti gli sport professionistici nordamericani con 35 gare consecutive senza sconfitte dal 14 ottobre 1979 fino al 6 gennaio 1980.[1]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pre-season[modifica | modifica wikitesto]

NHL Expansion Draft[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: NHL Expansion Draft 1979.

L'Expansion Draft si tenne il 13 giugno 1979. Il draft ebbe luogo per permettere di completare il roster delle quattro nuove franchigie iscritte in NHL provenienti dalla defunta World Hockey Association: gli Edmonton Oilers, i Hartford Whalers, i Quebec Nordiques e i Winnipeg Jets.

NHL Entry Draft[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: NHL Entry Draft 1979.

L'Entry Draft si tenne il 9 agosto 1979 presso il Queen Elizabeth Hotel di Montréal, in Québec. I Colorado Rockies nominarono come prima scelta assoluta il difensore canadese Rob Ramage. Altri giocatori rilevanti all'esordio in NHL furono Mike Gartner, Ray Bourque, Michel Goulet e Mark Messier.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

    = Qualificata per i playoff,     = Vincitore del Prince of Wales Trophy,     = Vincitore del Clarence S. Campbell Bowl, ( ) = Posizione nei playoff

Prince of Wales Conference[modifica | modifica wikitesto]

Adams Division

PG V S N GF GS PT
1. Buffalo Sabres (2) 80 47 17 16 318 201 110
2. Boston Bruins (4) 80 46 21 13 310 234 105
3. Minnesota North Stars (6) 80 36 28 16 311 253 88
4. Toronto Maple Leafs (11) 80 35 40 5 304 327 75
5. Quebec Nordiques 80 25 44 11 248 313 61

Norris Division

PG V S N GF GS PT
1. Montréal Canadiens (3) 80 47 20 13 328 240 107
2. LA Kings (12) 80 30 36 14 290 313 74
3. Pittsburgh Penguins (13) 80 30 37 13 251 303 73
4. Hartford Whalers (14) 80 27 34 19 303 312 73
5. Detroit Red Wings 80 26 43 11 268 306 63

Clarence Campbell Conference[modifica | modifica wikitesto]

Patrick Division

PG V S N GF GS PT
1. Philadelphia Flyers (1) 80 48 12 20 327 254 116
2. NY Islanders (5) 80 39 28 13 281 247 91
3. NY Rangers (8) 80 38 32 10 308 284 86
4. Atlanta Flames (9) 80 35 32 13 282 269 83
5. Washington Capitals 80 27 40 13 234 308 67

Smythe Division

PG V S N GF GS PT
1. Chicago Blackhawks (7) 80 34 27 19 241 250 87
2. St. Louis Blues (10) 80 34 34 12 266 278 80
3. Vancouver Canucks (15) 80 27 37 16 256 281 70
4. Edmonton Oilers (16) 80 28 39 13 301 322 69
5. Winnipeg Jets 80 20 49 11 214 314 51
6. Colorado Rockies 80 19 48 13 234 308 51

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori marcatori al termine della stagione regolare.[2]

Giocatore Squadra PG G A Pt +/- MP
Canada Marcel Dionne LA Kings 80 53 84 137 +35 32
Canada Wayne Gretzky Edmonton Oilers 79 51 86 137 +15 21
Canada Guy Lafleur Montréal Canadiens 74 50 75 125 +40 12
Canada Gilbert Perreault Buffalo Sabres 80 40 66 106 +32 57
Canada Mike Rogers Hartford Whalers 80 44 61 105 +29 10
Canada Bryan Trottier NY Islanders 78 42 62 104 +31 68
Canada Charlie Simmer LA Kings 64 56 45 101 +47 65
Canada Blaine Stoughton Hartford Whalers 80 56 44 100 +9 16
Canada Darryl Sittler Toronto Maple Leafs 73 40 57 97 +3 62
Canada Blair MacDonald Edmonton Oilers 80 46 48 94 +1 6

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

La seguente lista elenca i migliori portieri al termine della stagione regolare.[3]

Giocatore Squadra PG Min V S P GS SO MGS
Canada Bob Sauvé Buffalo Sabres 32 1880 20 8 4 74 4 2.36
Canada Denis Herron Montréal Canadiens 34 1909 25 3 3 80 0 2.51
Canada Don Edwards Buffalo Sabres 49 2920 27 9 12 125 2 2.57
Canada Pete Peeters Philadelphia Flyers 40 2373 29 5 5 108 1 2.73
Canada Gilles Gilbert Boston Bruins 33 1933 20 9 3 88 1 2.73
Canada Gerry Cheevers Boston Bruins 42 2479 24 11 7 116 4 2.81
Canada Billy Smith NY Islanders 38 2114 15 14 7 104 2 2.95
Canada Tony Esposito Chicago Blackhawks 69 4140 31 22 16 205 6 2.97
Canada Chico Resch NY Islanders 45 2606 23 14 6 132 3 3.04
Canada Gilles Meloche Minnesota North Stars 54 3141 27 20 5 160 1 3.06

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup playoff 1980.
Il trofeo della Stanley Cup

Al termine della stagione regolare le migliori 16 squadre del campionato si sono qualificate per i playoff. I Philadelphia Flyers ottennero il miglior record della lega con 116 punti.

Tabellone playoff[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo turno la squadra con il ranking più alto della lega si sfida con quella dal posizionamento più basso seguendo lo schema 1-16, 2-15, 3-14, 4-13, 5-12, 6-11, 7-10 e 8-9. Al termine del primo e del secondo turno gli accoppiamenti sono ristabiliti in base alla posizione ottenuta in stagione regolare, con la squadra migliore accoppiata con quella peggiore. Nel corso dei playoff il fattore campo fu determinato dai punti ottenuti al termine della stagione regolare. Nel primo turno, al meglio delle cinque gare, si seguì il formato 2-2-1. Nelle altre serie, al meglio delle sette sfide, si seguì il formato 2-2-1-1-1: la squadra migliore in stagione regolare avrebbe disputato in casa Gara-1 e 2, (se necessario anche Gara-5 e 7), mentre quella posizionata peggio avrebbe giocato nel proprio palazzetto Gara-3 e 4 (se necessario anche Gara-6).

  Primo turno Quarti di finale Semifinali Finale Stanley Cup
                                         
1  Phildelphia Flyers 3  
16  Edmonton Oilers 0  
  1  Philadelphia Flyers 4  
 
  8  New York Rangers 1  
2  Buffalo Sabres 3
15  Vancouver Canucks 1  
  1  Philadelphia Flyers 4  
  6  Minnesota North Stars 1  
3  Montreal Canadiens 3  
14  Hartford Whalers 0  
  2  Buffalo Sabres 4
 
  7  Chicago Blackhawks 0  
4  Boston Bruins 3
13  Pittsburgh Penguins 2  
  1  Philadelphia Flyers 2
(Accoppiamenti ristabiliti dopo i primi due turni).
  5  New York Islanders 4
5  New York Islanders 3  
12  Los Angeles Kings 1  
  3  Montreal Canadiens 3
 
  6  Minnesota North Stars 4  
6  Minnesota North Stars 3
11  Toronto Maple Leafs 0  
  2  Buffalo Sabres 2
  5  New York Islanders 4  
7  Chicago Blackhawks 3  
10  St. Louis Blues 0  
  4  Boston Bruins 1
 
  5  New York Islanders 4  
8  New York Rangers 3
9  Atlanta Flames 1  

Stanley Cup[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stanley Cup 1980.

La finale della Stanley Cup 1980 è stata una serie al meglio delle sette gare che ha determinato il campione della National Hockey League per la stagione 1979-80. I New York Islanders hanno sconfitto i Philadelphia Flyers in sei partite e si sono aggiudicati la Stanley Cup per la prima volta nella loro storia.

Premi NHL[modifica | modifica wikitesto]

NHL All-Star Team[modifica | modifica wikitesto]

First All-Star Team

Second All-Star Team

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Streak For 35 Games, 1979-80 Flyers Were Unstoppable, philly.com, 03-01-1990. URL consultato l'11-02-2015.
  2. ^ (EN) 1979-80 NHL Season Skater Statistics, hockey-reference.com. URL consultato l'11-04-2015.
  3. ^ (EN) 1979-80 NHL Season Goalie Statistics, hockey-reference.com. URL consultato l'11-04-2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio