Börje Salming

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Börje Salming
BorjeSalming2012.jpg
Salming nel 2012
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 185 cm
Peso 95 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Difensore
Tiro Sinistro
Ritirato 1993
Hall of fame Hockey Hall of Fame (1996)
IIHF Hall of Fame (1998)
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
?-1967 Kiruna ? ? ? ?
Squadre di club0
1967-1970 Kiruna ? 0 0 0
1970-1973 Brynäs 81 8 17 25
1973-1989 Toronto Maple Leafs 1180 160 657 817
1989-1990 Detroit Red Wings 49 2 17 19
1990-1993 AIK 87 13 29 42
Nazionale
1967-1969 Svezia Svezia U-18 10 1 0 1
1971-1992 Svezia Svezia 46 13 15 28
Palmarès
Campionato mondiale 0 1 1
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2015

Anders Börje Salming (Kiruna, 17 aprile 1951) è un ex hockeista su ghiaccio svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origine Sami,[1] è considerato uno dei più forti difensori di tutti i tempi, tanto da guadagnarsi la selezione sia nella Hockey Hall of Fame[2] che nella IIHF Hall of Fame,[3] ma anche di essere scelto, assieme a Vjačeslav Fetisov, come difensore dell'IIHF Centennial All-Star Team.[4]

Fu uno dei primi scandinavi ad approdare in NHL, nel 1973. Rimase per sedici stagioni ai Toronto Maple Leafs, contribuendo fortemente al riconoscimento della scuola scandinava in Nord America,[2] tanto da guadagnarsi il soprannome The King.[1][2] Con 1099 presenze in regular season ed 81 nei play-off, è il terzo giocatore di sempre per numero di presenze con la maglia dei Maple Leafs.[2] Non ha mai vinto la Stanley Cup, ma è stato nominato per una volta nel First All-Star Team e per cinque volte nel Second All-Star Team[2][5][6]

Con la maglia della nazionale svedese ha partecipato a tre mondiali (1972, chiusi al terzo posto; 1973, chiusi al secondo posto; 1989, chiusi al quarto posto) ed una edizione dei giochi olimpici invernali (Albertville 1992, chiusi al quinto posto).[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Jennifer Baine, Saucy Lady: Salming grills, Salming scores, The Star, 26 maggio 2011. URL consultato il 1º aprile 2015.
  2. ^ a b c d e (EN) Borje Salming, The official site of the Hockey Hall of Fame. URL consultato il 1º aprile 2015.
  3. ^ (EN) IIHF Hall of Fame, IIHF.com. URL consultato il 1º aprile 2015.
  4. ^ (EN) Who are the best six of all time?, IIHF.com. URL consultato il 31 marzo 2015.
  5. ^ (EN) Borje Salming carrer statistics, The official site of the Hockey Hall of Fame. URL consultato il 1º aprile 2015.
  6. ^ a b (ENSV) Börje Salming carrer statistics, eliteprospects.com. URL consultato il 1º aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN38583665 · ISNI (EN0000 0000 5463 873X · LCCN (ENn93033701 · WorldCat Identities (ENn93-033701