Monteleone di Fermo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monteleone di Fermo
comune
Monteleone di Fermo – Stemma Monteleone di Fermo – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Fermo-Stemma.png Fermo
Amministrazione
SindacoMarco Fabiani (lista civica) dal 1-6-2015 (2º mandato dal 21-9-2020)
Territorio
Coordinate43°02′50.71″N 13°31′43.32″E / 43.047419°N 13.5287°E43.047419; 13.5287 (Monteleone di Fermo)Coordinate: 43°02′50.71″N 13°31′43.32″E / 43.047419°N 13.5287°E43.047419; 13.5287 (Monteleone di Fermo)
Altitudine427 m s.l.m.
Superficie8,21 km²
Abitanti365[1] (31-8-2020)
Densità44,46 ab./km²
Comuni confinantiBelmonte Piceno, Monsampietro Morico, Montelparo, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano
Altre informazioni
Cod. postale63841
Prefisso0734
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT109019
Cod. catastaleF536
TargaFM
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona E, 2 139 GG[3]
Nome abitantimonteleonesi
Patronosan Marone
Giorno festivo18 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monteleone di Fermo
Monteleone di Fermo
Monteleone di Fermo – Mappa
Posizione del comune di Monteleone di Fermo nella provincia di Fermo
Sito istituzionale

Monteleone di Fermo (Monteleó in dialetto fermano) è un comune italiano di 365 abitanti della provincia di Fermo nelle Marche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del Comune di Monteleone di Fermo è stato concesso con il decreto del Presidente della Repubblica del 25 gennaio 2005.[4]

«Di rosso, ai cinque colli all'italiana, fondati in punta, uniti, di azzurro, il colle centrale alto, i colli laterali bassi, i colli intermedi di altezza mediana, essi colli sostenenti il leone illeopardito d'oro, allumato di rosso, con la zampa anteriore sinistra posta sul secondo colle, con la zampa posteriore destra posta sul quarto colle, con la zampa posteriore sinistra posta sul quinto colle. Ornamenti esteriori da Comune.»

(D.P.R. 25.01.2005)

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
3 aprile 2005 31 maggio 2015 Vittorio Paci lista civica Sindaco
1º giugno 2015 20 settembre 2020 Marco Fabiani lista civica Sindaco
21 settembre 2020 in carica Marco Fabiani lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La frazione di Sant'Elpidio Morico fu aggregata a Monteleone di Fermo il 20 settembre 1870, per tornare a far parte del comune di Monsampietro Morico il 1º maggio 1893.[6][7]

Fa parte dell'Area Vasta n. 4 di Fermo, dell'Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche (A.S.U.R. Marche).

I vulcanelli[modifica | modifica wikitesto]

Poco lontano dal paesino ci sono alcuni vulcani di fango attivi. Il fango può fuoriuscire sia da spaccature nel terreno o possono formare grossi coni che però possono venire distrutti dalle forti esplosioni di alcuni vulcanelli.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa della Misericordia con l'Affresco dell'Altare Maggiore[8] e il Giudizio Universale di Orfeo Presutti, 1548. [9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Emblema del Comune di Monteleone di Fermo (Ascoli Piceno), Governo Italiano, Ufficio Onorificenze e Araldica, 2005. URL consultato il 17 gennaio 2021.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Scheda del comune di Monteleone di Fermo Archiviato il 10 maggio 2006 in Internet Archive.
  7. ^ Regio Decreto n. 133 16 febbraio 1893. Che separa la frazione di S. Elpidio Morico dal comune di Monteleone di Fermo e l'aggrega a quello di Monsampietro Morico.
  8. ^ Monteleone di Fermo, realizzato con il contributo della Provincia di Ascoli Piceno e del Comune di Monteleone di Fermo, Porto San Giorgio, 2003
  9. ^ Paolo Dal Poggetto e Pietro Zampetti, Lorenzo Lotto nelle Marche. Il suo tempo, il suo influsso, Centro Di, Firenze 1981, pp. 392 - 394

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140894814
Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche