Montottone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montottone
comune
Montottone – Stemma Montottone – Bandiera
Montottone – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Fermo-Stemma.png Fermo
Amministrazione
SindacoGiovanni Carelli (lista civica) dal 1-6-2015 (2º mandato dal 21-9-2020)
Territorio
Coordinate43°03′43.38″N 13°35′04.99″E / 43.06205°N 13.584719°E43.06205; 13.584719 (Montottone)
Altitudine277 m s.l.m.
Superficie16,38 km²
Abitanti890[1] (31-1-2021)
Densità54,33 ab./km²
Comuni confinantiBelmonte Piceno, Grottazzolina, Monsampietro Morico, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Ortezzano
Altre informazioni
Cod. postale63843
Prefisso0734
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT109027
Cod. catastaleF697
TargaFM
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona D, 2 050 GG[3]
Nome abitantimontottonesi
PatronoSan Fabiano e san Sebastiano
Giorno festivo5 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montottone
Montottone
Montottone – Mappa
Posizione del comune di Montottone nella provincia di Fermo
Sito istituzionale

Montottone è un comune italiano di 890 abitanti[1] della provincia di Fermo nelle Marche.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Il Museo della ceramica[5] è situato all'interno della Scuola Media Statale "G. Perlasca".

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

Tra le attività economiche più tradizionali, diffuse e attive vi sono quelle artigianali, come la rinomata produzione di ceramiche e di terrecotte.[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
27 giugno 1985 6 giugno 1990 Osvaldo Baldassarri Democrazia Cristiana Sindaco [7]
6 giugno 1990 24 aprile 1995 Giuliano Amici Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [7]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giuliano Amici Centro-destra Sindaco [7]
14 luglio 1999 14 giugno 2004 Giuliano Amici Lista civica Sindaco [7]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Giovanni Carelli Lista civica Sindaco [7]
8 giugno 2009 15 agosto 2009[8] Giuliano Amici Lista civica Sindaco [7]
15 agosto 2009 30 marzo 2010 Francesca Claretti Lista civica Vicesindaco [7]
30 marzo 2010 1° giugno 2015 Francesca Claretti Lista civica Sindaco [7]
1º giugno 2015 20 settembre 2020 Giovanni Carelli Lista civica Uniti per Montottone Sindaco [7]
20 settembre 2020 in carica Giovanni Carelli Lista civica Uniti per Montottone Sindaco [7]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Montottone è gemellato con:

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte della Zona Territoriale n. 11 di Fermo dell'Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche (in sigla Z.T. n. 11 - A.S.U.R. Marche).

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.S.D. Montottone 1993 Calcio che milita nel girone B marchigiano di Promozione.

La scuola calcio è affiliata alla Juventus Academy.

Calcio a 5[modifica | modifica wikitesto]

Il paese ha una squadra di calcio a 5 amatoriale CSI, il 100% Montottone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2021.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Cultura Italia, un patrimonio da esplorare, su www.culturaitalia.it. URL consultato il 26 settembre 2016.
  6. ^ Atlante cartografico dell'artigianato, vol. 2, Roma, A.C.I., 1985, p. 12.
  7. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/
  8. ^ Deceduto

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Marini. Storia della terra di Montottone nelle Marche. Fermo, 1863.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN247865198
Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche