Belmonte Piceno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belmonte Piceno
comune
Belmonte Piceno – Stemma Belmonte Piceno – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Fermo-Stemma.png Fermo
Amministrazione
SindacoIvano Bascioni (Libera Scelta - Belmonte Piceno) dal 25-05-2014
Territorio
Coordinate43°05′29.4″N 13°32′19.97″E / 43.0915°N 13.538881°E43.0915; 13.538881 (Belmonte Piceno)Coordinate: 43°05′29.4″N 13°32′19.97″E / 43.0915°N 13.538881°E43.0915; 13.538881 (Belmonte Piceno)
Altitudine312 m s.l.m.
Superficie10,53 km²
Abitanti626[1] (30-4-2017)
Densità59,45 ab./km²
FrazioniCastellarso Ete, Castellarso Tenna, Colle Ete, Colle Tenna
Comuni confinantiFalerone, Fermo, Grottazzolina, Monsampietro Morico, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montottone, Servigliano
Altre informazioni
Cod. postale63838
Prefisso0734
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT109003
Cod. catastaleA760
TargaFM
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 2 091 GG[2]
Nome abitantibelmontesi
PatronoEsaltazione della Santa Croce
Giorno festivo3 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Belmonte Piceno
Belmonte Piceno
Belmonte Piceno – Mappa
Posizione del comune di Belmonte Piceno nella provincia di Fermo
Sito istituzionale

Belmonte Piceno (Vermonte in dialetto fermano) è un comune italiano di 626 abitanti della provincia di Fermo, nelle Marche.

Fa parte dell'Area Vasta n. 4 di Fermo, dell'Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche (A.S.U.R. Marche).

Sul suo territorio è stata rinvenuta una necropoli picena.

Etimologia del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Belmonte è attestato sin dalla fine del XIII secolo, e indica che il paese sorge in una posizione panoramica tra le valli dei fiumi Tenna ed Ete Vivo; l'aggettivo Piceno, assunto dal 21 febbraio 1863[3] in ricordo dei primi abitatori del territorio e delle Marche tutte, lo distingue da altri comuni nel territorio nazionale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Una festività molto importante che si svolge a Belmonte Piceno il 3 maggio è Santa Croce. Si dice che all'interno di una teca in argento sia contenuto un minuscolo pezzettino del crocefisso su cui fu inchiodato Gesù.

Molto importante è stato il film La Strada Rossa (Die Rote Straße, 2003), uno dei più celebri lungometraggi girati lungo la Val Tenna. Si è avvalso quasi totalmente della popolazione locale per i ruoli più importanti. Purtroppo è stato massacrato dalla critica e la sua distribuzione ne ha risentito pesantemente.

Ad oggi girano al massimo una decina di copie in dvd omaggio. Scene memorabili pervadono il film, una su tutte quella in cui Carmine Roccuso (capo della mafia locale) invita Bruce (criminale sulla via del tramonto e quindi della redenzione) a bere una grappa cinese.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
8 giugno 2009 25 maggio 2014 Danilo Pallotti Lista civica Sindaco
26 maggio 2014 in carica Ivano Bascioni Lista civica Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio a 11[modifica | modifica wikitesto]

La squadra locale, il Belmonte Piceno calcio, milita attualmente in Terza Categoria della provincia di Fermo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ per R.D. 11/01/1863, nº 1126 (G.U. 6/02/1863, nº 32)
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Baglioni. La necropoli di Belmonte Piceno. Fabriano, 1927.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marche