Massimo Camisasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimo Camisasca, F.S.C.B.
vescovo della Chiesa cattolica
Camisasca Massimo.jpg
Coat of arms of Massimo Camisasca.svg
Opus iustitiae pax
Titolo Reggio Emilia-Guastalla
Incarichi attuali Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla
Incarichi ricoperti Superiore generale della Fraternità sacerdotale dei missionari di
San Carlo Borromeo
Nato 3 novembre 1946 (71 anni) a Milano
Ordinato presbitero 4 novembre 1975 dall'arcivescovo Clemente Gaddi
Nominato vescovo 29 settembre 2012 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo 7 dicembre 2012 dal cardinale Carlo Caffarra

Massimo Camisasca (Milano, 3 novembre 1946) è un vescovo cattolico e scrittore italiano, dal 29 settembre 2012 vescovo di Reggio Emilia-Guastalla.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Milano, città metropolitana e sede arcivescovile, il 3 novembre 1946. È figlio di Ennio e Mariangela Tufigno; ha un fratello gemello di nome Franco, autore di testi scolastici di letteratura italiana per le scuole superiori.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa all'Azione Cattolica e frequenta alle scuole superiori il Liceo classico "G. Berchet" dove a 14 anni incontra il suo insegnante di Religione Cattolica, don Luigi Giussani, il sacerdote, filosofo e teologo, fondatore e ispiratore del movimento cattolico Comunione e Liberazione, divenendone amico.

Responsabile prima di Gioventù Studentesca e poi di Comunione e Liberazione, dal 1970 al 1972 è anche presidente diocesano dei giovani di Azione Cattolica a Milano. Entra nel seminario della Comunità Missionaria del Paradiso di Bergamo.

Il 4 novembre 1975 è ordinato presbitero dall'arcivescovo Clemente Gaddi per la diocesi di Bergamo.

Dal 1981, per molti mesi, conduce la trasmissione radiofonica Parole di vita, che ne ha fatto una delle voci più conosciute della radio italiana. Il 14 settembre 1985, dopo le parole di papa Giovanni Paolo II pronunciate nel 1984 per il trentennale di Comunione e Liberazione, fonda la «Fraternità sacerdotale dei missionari di San Carlo Borromeo»[1].

È insegnante di filosofia nei licei, all'Università Cattolica di Milano ed alla Pontificia Università Lateranense a Roma. Dal 1993 al 1996 è vicepresidente del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli studi sul Matrimonio e la Famiglia, con sede a Roma.

Nei primi quattro anni della gestione tecnica di Arrigo Sacchi, è cappellano dell'A.C. Milan.

Nel dicembre 1990 è nominato cappellano di Sua Santità, mentre nell'ottobre 1996 prelato d'onore di Sua Santità quindi automaticamente comporta la nomina a monsignore.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 settembre 2012 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Reggio Emilia-Guastalla[2]; succede ad Adriano Caprioli, dimessosi per raggiunti limiti di età. Riceve l'ordinazione episcopale il 7 dicembre successivo, nella basilica di San Giovanni in Laterano a Roma, dal cardinale Carlo Caffarra, coconsacranti l'arcivescovo Adriano Bernardini ed il vescovo Adriano Caprioli. Il 16 dicembre prende possesso canonico della diocesi di Reggio Emilia-Guastalla nella cattedrale di Reggio Emilia.

Si reca a Roma in visita ad limina il 4 febbraio 2013[3].

Nella primavera del 2013 è accusato di omofobia dalle associazioni LGBT cittadine, dopo aver contrastato la votazione del consiglio comunale di Reggio Emilia sulla istituzione del registro delle unioni civili. Il portavoce dell'Ufficio Stampa Diocesano, Edoardo Tincani nell'agosto dell'anno successivo avrebbe ribadito la contrarietà della Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla alla trascrizione dei matrimoni omosessuali contratti all'estero nei registri civici, provvedimento attuato contemporaneamente in alcune città emiliane, proposto a Reggio Emilia con una mozione di Sinistra Ecologia e Libertà, votata il 9 settembre 2014[senza fonte].

Il 28 novembre 2013 il consiglio comunale di Guastalla gli conferisce la cittadinanza onoraria[4].

Pubblica due lettere pastorali, Il dono del diaconato permanente (2014) e Vieni e vedrai (2016), sul tema della vocazione.

Il 13 maggio 2017 consacra la diocesi di Reggio Emilia-Guastalla al Cuore Immacolato di Maria.

Da quando è vescovo ha ordinato un vescovo, 9 nuovi presbiteri e 40 diaconi permanenti[senza fonte].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Ha scritto numerosi saggi e libri, tra cui la storia del movimento di Comunione e Liberazione in tre volumi.

  1. con Luigi Negri, Esperienza cristiana e cultura (Volume 3 di Comunione e liberazione dispense), Comunione e liberazione, 1973
  2. I movimenti nella chiesa: negli anni '80, Jaca Book, 1982
  3. Calendario. Parole di speranza, Piemme, 1983. ISBN 88-384-9107-0, ISBN 978-88-384-9107-8
  4. Calendario 2. Ricominciare ogni giorno. Meditazioni, Piemme, 1984. ISBN 88-384-9117-8, ISBN 978-88-384-9117-7
  5. Verso il sinodo sul laicato, Piemme, 1986. ISBN 88-384-1125-5, ISBN 978-88-384-1125-0
  6. Verso il Duemila, Piemme, 1986. ISBN 88-384-1154-9, ISBN 978-88-384-1154-0
  7. Verso la vera felicità: "auctoritas" e "ratio" nel "De vera religione" di S. Agostino, Piemme, 1988. ISBN 88-384-1277-4, ISBN 978-88-384-1277-6
  8. Terra nostra. Parole di vita, meditazioni del mattino, Piemme, 1988. ISBN 88-384-1299-5, ISBN 978-88-384-1299-8
  9. Obbedienza e follia. Meditazioni del mattino, Piemme, 1992. ISBN 88-384-1686-9, 9788838416866
  10. Riflessioni di medio corso (Volume 10 di Biblioteca di ClanDestino), Nuova compagnia editrice, 1993. ISBN 88-86213-06-9, ISBN 978-88-86213-06-6
  11. Sull'incarnazione. Pagine di diario, Jaca Book, 1994. ISBN 88-16-30257-7, ISBN 978-88-16-30257-0
  12. Lo gran mar dell'essere: l'amore nella commedia dantesca (Volume 15 di Biblioteca di clanDestino), Nuova compagnia editrice, 1995. ISBN 88-86213-27-1, 9788886213271
  13. Volti e incontri, Jaca Book, 1996. ISBN 88-16-30302-6, ISBN 978-88-16-30302-7
  14. Compagnia di ventura. Il volto di una fraternità sacerdotale, Rubbettino Editore, 1997 (tr. inglese: Together on the Road: A Vision of Lived Communion for the Church and the Priesthood, Pauline Books & Media, 2005. ISBN 0-8198-7416-7, ISBN 978-0-8198-7416-0; Together on the Road, Human Adventure Books, 2010. ISBN 0-9823561-2-9, ISBN 978-0-9823561-2-8)
  15. Antonio Anastasio, Davide Rondoni, Andrea Ulivi, Colori di terra e di cielo, Nuova Compagnia, 1997. ISBN 88-86213-42-5, ISBN 978-88-86213-42-4
  16. Persona e famiglia. Riflessioni, Jaca Book, 1998. ISBN 88-16-30331-X, ISBN 978-88-16-30331-7
  17. Fino a quando? Note sul presente e sul futuro dalla vita di una fraternità sacerdotale, Rubbettino Editore, 2000. ISBN 978-88-7284-958-3
  18. Il tempo che non muore. Una riflessione sulle feste liturgiche e le stagioni dell'esistenza, Edizioni San Paolo, 2001
  19. Comunione e Liberazione. Le origini (1954-1968), Edizioni San Paolo, 2001 (tr. spagnola: Comunión y Liberación: Los Orígenes, 1954-1968, Encuentro, 2002. ISBN 84-7490-659-8, ISBN 978-84-7490-659-2)
  20. Comunione e Liberazione. La ripresa (1969-1976), Edizioni San Paolo, 2003 (tr. spagnola: Comunion y Liberation. La reanudacion, Encuentro, 2004. ISBN 84-7490-738-1, ISBN 978-84-7490-738-4)
  21. La sfida della paternità. Riflessioni sul sacerdozio, Edizioni San Paolo, 2003 (tr. inglese: The Challenge of Fatherhood, Human Adventure Books, 2009. ISBN 0-9823561-3-7, ISBN 978-0-9823561-3-5; tr. spagnola: El desafío de la paternidad: reflexiones sobre el sacerdocio, Encuentro, 2005. ISBN 84-7490-132-4, ISBN 978-84-7490-132-0)
  22. Il segreto condiviso. L'avventura della conoscenza di Cristo, Ares, 2004
  23. Questa mia casa che Dio abita. Riflessioni sulla vita comune, Edizioni San Paolo, 2004
  24. (R. Mazzocchi cur.), Passione per l'uomo. I passi della missione cristiana, Edizioni San Paolo, 2005 (tr. spagnola: Pasion Por El Hombre, Encuentro, 2007. ISBN 84-7490-833-7, ISBN 978-84-7490-833-6)
  25. (L. Badalà cur.), Cinque minuti con Dio. Vol 8, Piemme, 2005
  26. Comunione e Liberazione. Il riconoscimento (1976-1984). Appendice 1985-2005, Edizioni San Paolo, 2006 (tr. spagnola: Comunion Y Liberacion: El Reconocimiento 1976-1984. Apendice 1985-2005, Encuentro, 2007. ISBN 84-7490-867-1, ISBN 978-84-7490-867-1
  27. Terra e cielo. Un itinerario di vita cristiana, Cantagalli, 2006
  28. Sentieri d'Asia illuminati. Lettere ai missionari, Edizioni San Paolo, 2006
  29. Riflessioni sulla speranza, Marietti, 2006. ISBN 88-211-6348-2, ISBN 978-88-211-6348-7
  30. Il vento di Dio. Storia di una Fraternità, Piemme, 2007. ISBN 88-384-7733-7, ISBN 978-88-384-7733-1
  31. Comunione e Liberazione. Cofanetto, Edizioni San Paolo, 2007
  32. Il nuovo Occidente. Lettere ai missionari, Edizioni San Paolo, 2008
  33. La luce e il silenzio. Fogli di diario sull'Eucaristia, Rubbettino, 2008. ISBN 88-498-2097-6, ISBN 978-88-498-2097-3
  34. Una voce nella mia vita. L'uomo chiamato da Dio, Piemme, 2008
  35. Viaggio in Terra Santa, Marietti, 2008. ISBN 88-211-6465-9, ISBN 978-88-211-6465-1
  36. Se sarete quello che dovete essere, metterete fuoco in tutto il mondo, Itaca, 2008. ISBN 88-526-0170-8, ISBN 978-88-526-0170-5
  37. Don Giussani. La sua esperienza dell'uomo e di Dio, Edizioni San Paolo, 2009. ISBN 88-215-6404-5, ISBN 978-88-215-6404-8
  38. con Angelo Amato, Paola Bignardi, Massimo Camisasca, (L. Epiloco cur.), Futuro presente. Contributi sull'enciclica Spe salvi di Benedetto XVI, Tau, 2009
  39. con Elio Ciol, Armonia delle stagioni. I tempi dell'uomo, della natura e della liturgia, Marietti, 2009. ISBN 88-211-6933-2, ISBN 978-88-211-6933-5
  40. Vincent Nagle, Massimo Camisasca (Introd.), Life Promises Life, Human Adventure Books, 2009. ISBN 0-9823561-1-0, ISBN 978-0-9823561-1-1
  41. Padre ci saranno ancora sacerdoti nel futuro della Chiesa?, San Paolo Edizioni, 2010 (tr. spagnola: Padre : ¿seguirá habiendo sacerdotes en la iglesia del futuro?, Encuentro, 2010. ISBN 84-9920-038-9, ISBN 97884992003859
  42. Via Crucis, Edizioni Messaggero Padova, 2011
  43. La casa, la terra, gli amici. La Chiesa nel terzo millennio, San Paolo Edizioni, 2011
  44. Amare ancora. Genitori e figli nel mondo di oggi e di domani, Edizioni Messaggero Padova, 2011
  45. Jonah Lynch, Marko Ivan Rupnik, Massimo Camisasca, La trasfigurazione della materia, Marietti, 2011. ISBN 88-211-6932-4, ISBN 978-88-211-6932-8
  46. Dentro le cose, verso il mistero. La mia vita come un albero, Biblioteca Universale Rizzoli, 2012
  47. Poesie sugli angeli, Edizioni Messaggero Padova, 2012
  48. Scuola di preghiera. L'esperienza della liturgia, San Paolo Edizioni, 2012
  49. Benvenuto a casa. Le ragioni dell'accoglienza, San Paolo Edizioni, 2013
  50. con Gianluca Attanasio, Voglio che rimanga. Meditazioni sul Vangelo di Giovanni, Lindau, 2013
  51. I misteri di Maria. Piccole meditazioni, San Paolo Edizioni, 2015
  52. Il nostro volto. La vita della Fraternità san Carlo, San Paolo Edizioni, 2016
  53. La Straniera. Meditazioni sulla Chiesa, San Paolo Edizioni, 2017

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore con placca (Grande Ufficiale) dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore con placca (Grande Ufficiale) dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
— Reggio Emilia, 20 marzo 2016[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Giussani, Lettere di fede e di amicizia ad Angelo Majo, pag. 144.
  2. ^ Rinuncia del vescovo di Reggio Emilia-Guastalla (Italia) e nomina del successore
  3. ^ Le udienze, 04.02.2013
  4. ^ Gazzetta di Reggio, 30 novembre 2013, Il vescovo Camisasca cittadino onorario di Guastalla
  5. ^ Diocesi: Reggio Emilia, il vescovo Camisasca entra nell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, su agensir.it, 15 marzo 2016. URL consultato il 30 aprile 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Superiore generale della Fraternità sacerdotale dei missionari di
San Carlo Borromeo
Successore Emblem Holy See.svg
Nessuno 14 settembre 1985 - 29 settembre 2012 Paolo Sottopietra, F.S.C.B.
Predecessore Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla Successore BishopCoA PioM.svg
Adriano Caprioli dal 29 settembre 2012 in carica
Controllo di autoritàVIAF: (EN60281996 · ISNI: (EN0000 0001 0922 1166 · SBN: IT\ICCU\CFIV\081792 · LCCN: (ENn88622889 · GND: (DE133844420 · BNF: (FRcb12715179m (data)