Lungotevere Maresciallo Diaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lungotevere Maresciallo Diaz
Milviske-Bro-4.jpg
Ponte Milvio visto dal lungotevere
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
QuartiereDella Vittoria
Informazioni generali
Tipostrada
Collegamenti
Iniziopiazza Lauro de Bosis
Finepiazzale di Ponte Milvio
Trasportimetropolitana (Farnesina) - ferrovia (Piazza Euclide)

Il lungotevere Maresciallo Diaz è il tratto di lungotevere che collega piazza Lauro De Bosis a piazzale di Ponte Milvio, a Roma, nel quartiere Della Vittoria[1].

Il lungotevere è dedicato al maresciallo d'Italia Armando Diaz, capo di Stato Maggiore durante la prima guerra mondiale e ministro della Guerra nel primo gabinetto fascista; è stato istituito con delibera del governatore l'8 marzo 1937[2].

Il lungotevere si trova nella zona del foro Italico, già foro Mussolini. Qui si trova la foresteria Nord, un edificio progettato da Costantino Costantini e costruito nel 1933 in armonia con la foresteria Sud, anch'essa concepita durante la realizzazione del foro Italico; entrambe le foresterie fungevano da edifici di ricezione.

Il viale giunge fino a ponte Milvio; si tratta della parte più settentrionale del lungotevere della riva destra.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma C.svg Sarà raggiungibile, al termine dei lavori, dalla stazione Farnesina.
Ferrovia Roma-Viterbo.svg
 È raggiungibile dalla stazione Piazza Euclide.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 774.
  2. ^ Lungotevere Maresciallo Diaz, su comune.roma.it. URL consultato il 14 settembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume secondo E-O, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0209-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma