Lungotevere Guglielmo Oberdan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lungotevere Guglielmo Oberdan
Tevere - PonteRisorgimento1.JPG
Ponte Risorgimento; a sinistra, le rampe del lungotevere
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
QuartiereDella Vittoria
Caratteristiche
Tipostrada
Collegamenti
Iniziopiazza Monte Grappa
Finepiazza del Fante
Trasportimetropolitana (Lepanto, Clodio - Mazzini)
Mappa

Coordinate: 41°55′12.9″N 12°28′08.57″E / 41.920249°N 12.469046°E41.920249; 12.469046

Il lungotevere Guglielmo Oberdan è il tratto di lungotevere che collega piazza Monte Grappa a piazza del Fante, a Roma, nel quartiere Della Vittoria[1].

Il lungotevere è dedicato al patriota triestino irredentista Guglielmo Oberdan, disertore dell'Imperiale e regio Esercito austro-ungarico e morto per impiccagione per aver tentato l'uccisione di Francesco Giuseppe I d'Austria.

È stato istituito con delibera del governatore il 19 dicembre 1940[2].

Il lungotevere si trova nei pressi di ponte Risorgimento; nelle vicinanze è sito il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II (piazza Monte Grappa).

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Lepanto.
Metropolitana di Roma C.svg Sarà raggiungibile, al termine dei lavori, dalla stazione Clodio - Mazzini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 915.
  2. ^ Lungotevere Guglielmo Oberdan, su comune.roma.it. URL consultato il 13 settembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume secondo E-O, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0209-1.


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma