Lungotevere dei Pierleoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lungotevere dei Pierleoni
Ripa - l re Pierleoni e anagrafe 1180569.JPG
Veduta del Lungotevere dei Pierleoni
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
QuartiereRipa
Caratteristiche
Tipostrada
Collegamenti
Iniziopiazza di Monte Savello
Fineponte Palatino
Trasportimetropolitana (Circo Massimo, Venezia)

Il lungotevere dei Pierleoni è il tratto di lungotevere che collega piazza di Monte Savello a ponte Palatino, a Roma, nel rione Ripa[1].

Il lungotevere è dedicato all'antica famiglia romana dei Pierleoni, che possedevano case, torri e una roccaforte sulla riva del Tevere; è stato istituito con delibera del 20 luglio 1887[2].

La costruzione del lungotevere ha causato la distruzione di un intero quartiere nei pressi del foro Boario, le cui vie sono state riprodotte negli acquarelli di Roesler Franz.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma B.svg È raggiungibile dalla stazione Circo Massimo.
Metropolitana di Roma C.svg Sarà raggiungibile, al termine dei lavori, dalla stazione Venezia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 994.
  2. ^ Lungotevere dei Pierleoni, su comune.roma.it. URL consultato il 21 settembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume terzo P-Z, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0210-5.


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma