Lungotevere Vaticano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lungotevere Vaticano
Tevere alto gennaio 2010 l re Vaticano e ponte Vittorio 1150539.JPG
Ponte Vittorio e il lungotevere; sullo sfondo, il Cupolone
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
QuartiereBorgo
Informazioni generali
Tipostrada
Collegamenti
Inizioponte Sant'Angelo
Fineponte Vittorio Emanuele II
Trasportimetropolitana (Ottaviano)

Il lungotevere Vaticano è il tratto di lungotevere che collega ponte Sant'Angelo a ponte Vittorio Emanuele II, a Roma, nel rione Borgo[1].

Il lungotevere prende nome dal colle su cui sorgono la basilica di San Pietro e la città-stato del Vaticano; è stato istituito con delibera del 20 luglio 1887[2].

Vi si trova la chiesa della Santissima Annunziata (detta l'Annunziatina), un tempo sita in borgo Santo Spirito, demolita per l'apertura di via della Conciliazione e ricostruita nel 1950 all'angolo con via San Pio X. La facciata risale al XVIII secolo ed è attribuita a Pietro Passalacqua. Reca all'interno opere d'arte un tempo poste nella piccola chiesa di San Michele Arcangelo al Corridore, demolita.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Ottaviano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 1324.
  2. ^ Lungotevere Vaticano, su comune.roma.it. URL consultato il 16 settembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume terzo P-Z, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0210-5.


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma