Lungotevere dei Mellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lungotevere dei Mellini
Prati - l re Mellini e pal Blumenstihl 1180210.JPG
Il lungotevere e palazzo Blumenstihl
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
QuartierePrati
Caratteristiche
Tipostrada
Collegamenti
Iniziovia Vittoria Colonna
Finepiazza della Libertà
Trasportimetropolitana (Lepanto, Risorgimento)

Il lungotevere dei Mellini è il tratto di lungotevere che collega via Vittoria Colonna a piazza della Libertà, a Roma, nel rione Prati[1].

Il lungotevere prende nome dalla famiglia dei Mellini (o Millini), possessori di una casa al rione Monti e una a piazza Navona; è stato istituito con delibera del 20 luglio 1887[2].

Sul lungotevere si può osservare la facciata posteriore di palazzo Blumenstihl, caratterizzata da arconi al pianterreno e da un'altana. Il palazzo fu costruito nello stesso luogo in cui era sito il teatro Alhambra, costruito nel 1880 e distrutto da un incendio nel 1902. Realizzato interamente in legno, era noto per i suoi spettacoli di opera lirica.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Lepanto.
Metropolitana di Roma C.svg Sarà raggiungibile, al termine dei lavori, dalla stazione Risorgimento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 811.
  2. ^ Lungotevere dei Mellini, su comune.roma.it. URL consultato il 15 settembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume secondo E-O, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0209-1.


Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma