Julie Finlay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julie Finlay
Julie Finlay in The Lost Reindeer.png
Universo CSI - Scena del crimine
Lingua orig. Inglese
Soprannome
  • Finn
  • Jules (da Russell)
Autore Anthony E. Zuiker
1ª app. in Sangue
Ultima app. in Finale di partita
Interpretata da Elizabeth Shue
Voce italiana Francesca Fiorentini
Sesso Femmina
Luogo di nascita Seattle
Professione • Assistente supervisore
  • CSI livello 3
Abilità Esperta di tracce ematiche
Parenti Mike Roninson (ex-marito)

Julie Finlay, detta Finn, è un personaggio della serie televisiva CSI - Scena del crimine. È interpretata dall'attrice Elizabeth Shue.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Finlay è il nuovo agente della scientifica che compare per la prima volta nell'episodio della dodicesima stagione Sangue. Viene assunta dal suo vecchio amico D. B. Russell, che la chiama "Jules", in sostituzione di Catherine Willows come nuovo assistente supervisore. Corrono voci su "Finn" – come si fa chiamare – sul fatto che fosse stata licenziata da D. B. Russell quando lavorava per lui a Seattle. Inoltre lo stesso Russell conferma queste voci a Greg Sanders nell'episodio Affari di famiglia.

Nell'episodio finale della dodicesima stagione, Corruzione, si scopre il motivo del suo licenziamento: aveva ottenuto illegalmente un campione di DNA di un sospettato.

Sempre nell'episodio Affari di famiglia, Finlay rivela di essersi sposata due volte, divorziando in entrambe le occasioni.

D.B. Russell tende a chiamarla "Blood Queen", poiché è un'esperta di sangue e tracce ematiche.

Alla fine della quindicesima stagione Julie finisce in coma irreversibile, dopo essere stata ferita dal Killer di Gig Harbor[1]. Russell di questo fatto ne farà menzione ad Avery Ryan, in CSI: Cyber[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Episodio 15X18, Finale di partita
  2. ^ Episodio 02X05, Hacker in prima linea

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Julie Finlay, in Internet Movie Database, IMDb.com.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione