Marg Helgenberger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marg Helgenberger al San Diego Comic-Con 2013

Mary Margaret Helgenberger (Fremont, 16 novembre 1958) è un'attrice statunitense di televisione e cinema.

La sua fama è dovuta soprattutto al ruolo di Catherine Willows nel telefilm poliziesco di grande successo CSI - Scena del crimine.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte della banda della sua scuola, la North Bend Central High School, come suonatrice di corno.

Comincia come addetta alle previsioni del tempo in un notiziario locale del Nebraska col nome Margi McCarty.

Nel marzo 1982 debutta nella soap opera I Ryan in onda sulla rete ABC, e vi recita fino al 1986.

Il suo primo ruolo televisivo importante è nel dramma a puntate China Beach, in cui interpreta il ruolo di una prostituta al servizio delle Forze Armate, che le vale un premio Emmy nel 1990. A questo segue il premio della critica per il suo ruolo nella miniserie TV del 2000 Perfect Murder, Perfect Town.

Dal 2000 al 2012 ha partecipato alla serie televisiva CSI - Scena del crimine, dove ha interpretato il ruolo di Catherine Willows. Il 22 agosto 2013 è stato annunciato il suo ritorno in occasione del 300º episodio[1].

Nel 2001 è tra le nominate ai Blockbuster Entertainment Awards come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo nel film Erin Brockovich - Forte come la verità, al fianco di Julia Roberts.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1984, Helgenberger incontrò Alan Rosenberg, un attore ospite con lei in Ryan's Hope. I due sono diventati amici e hanno iniziato a frequentarsi nel 1986. Si sono sposati nel 1989 e hanno un figlio, Hugh Howard Rosenberg (nato nel 1990), dal nome del defunto padre di Helgenberger. Il 1º dicembre 2008, la coppia ha annunciato che si stava separando, il divorzio è stato finalizzato nel febbraio 2010.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Marg Helgenberger nel 2007

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989: vinto il Q Award – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1990: vinto il Q Award – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1990: vinto l'Emmy – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1991: candidatura al Golden Globe – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1991: vinto il Q Award - miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1991: candidatura al premio Emmy – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 1992: candidatura al premio Emmy – miglior attrice non protagonista – China Beach
  • 2001: candidatura al TV Guide Award – attrice dell'anno - CSI: Scena del crimine
  • 2001: candidatura al Blockbuster Entertainment Award – miglior attrice non protagonista – Erin Brockovich
  • 2001: candidatura al premio Emmy – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2002: candidatura al People's Choice Award – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2002: candidatura al Golden Satellite Award – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2002: candidatura al Golden Globe – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2003: candidatura al People's Choice Award – miglior attrice protagonista - CSI: Scena del crimine
  • 2003: candidatura al Golden Globe – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2003: candidatura al premio Emmy – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2004: candidatura al People's Choice Award – miglior attrice protagonista - CSI: Scena del crimine
  • 2005: vinto il People's Choice Award – Star televisiva femminile – CSI: Scena del crimine
  • 2005: vinto il People's Choice Award – miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine
  • 2005: vinto lo Screen Actors Guild Award - miglior attrice protagonista – CSI: Scena del crimine

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Marg Helgenberger è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emanuele Rauco, C. S. I., Marg Helgenberger torna per il 300º episodio, su Blog.ScreenWeek.it, 22 agosto 2013. URL consultato l'8 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51889211 · ISNI (EN0000 0000 5937 8535 · LCCN (ENno99060855 · GND (DE1022149717 · BNF (FRcb14031484j (data) · BNE (ESXX1297542 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no99060855