Il corriere - The Mule

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il corriere - The Mule
The Mule film 2018.jpg
Clint Eastwood in una scena del film
Titolo originaleThe Mule
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2018
Durata116 min
Rapporto2,39 : 1
Generethriller, drammatico, poliziesco
RegiaClint Eastwood
SceneggiaturaNick Schenk
ProduttoreClint Eastwood, Dan Friedkin, Bradley Thomas, Tim Moore, Kristina Rivera, Jessica Meier, Jilian Apfelbaum
Produttore esecutivoAaron Gilbert, David Bernad, Ruben Fleischer, Todd Hoffman
Casa di produzioneMalpaso Productions, Imperative Entertainment, Warner Bros.
Distribuzione (Italia)Warner Bros.
FotografiaYves Bélanger
MontaggioJoel Cox
MusicheArturo Sandoval
ScenografiaKevin Ishioka
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il corriere - The Mule (The Mule) è un film del 2019 diretto e interpretato da Clint Eastwood.

Il film è basato sulla storia vera di Leo Sharp, un veterano della seconda guerra mondiale che negli anni ottanta divenne uno spacciatore di droga e corriere per il cartello di Sinaloa, interpretato dallo stesso Eastwood, raccontata dal giornalista Sam Dolnick nell'articolo del The New York Times The Sinaloa Cartel's 90-Year-Old Drug Mule.[1]

Il corriere - The Mule rappresenta il ritorno come attore di Clint Eastwood per la prima volta dopo Di nuovo in gioco del 2012, e la sua ultima esperienza nella doppia veste di regista e attore dopo Gran Torino nel 2008. Il film è uscito negli Stati Uniti d'America il 14 dicembre 2018 distribuito dalla Warner Bros.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Earl Stone è un anziano signore di circa 80 anni rimasto solo e al verde, costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un'auto. Earl è ignaro di aver appena accettato di diventare un corriere della droga di un cartello messicano. Il suo carico diventa di volta in volta più grande essendo bravo nel suo mestiere, per questo motivo gli viene assegnato un assistente. Nonostante i suoi problemi finanziari appartengano al passato, sorge un altro problema: Earl è finito nel radar dell'efficiente agente della DEA Colin Bates. Earl scopre che è seguito da Bates, ma molto probabilmente a tenerlo d'occhio è anche qualcuno del cartello stesso.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 l'agente della DEA Jeff Moore, responsabile dell'arresto di Leo Sharp, è stato intervistato dal The New York Times a proposito dell'arresto di Sharp, considerato il più anziano corriere della droga mai esistito. I diritti dell'articolo The Sinaloa Cartel's 90-Year-Old Drug Mule scritto da Sam Dolnick, sono stati acquistati nel 2014 dalla Imperative Entertainment.[2]

La Imperative contattò Ruben Fleischer per dirigere e produrre il film.[3] Nel febbraio 2015 Nick Schenk fu assunto per scrivere la sceneggiatura.[4]

Nel gennaio 2018 venne rivelato che il film si sarebbe intitolato The Mule e che Clint Eastwood era stato assunto per dirigere il film e interpretare il ruolo principale di Stone, oltre a co-produrre la pellicola con la sua Malpaso Production e la Warner Bros.[5] Produttori per la Malpaso Productions sono, oltre a Eastwood, Tim Moore, Kristina Rivera and Jessica Meier, e Dan Friedkin and Bradley Thomas per Imperative Entertainment. Fleischer rimane in qualità di produttore esecutivo.[6]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2018, Clint Eastwood è stato assunto per il ruolo di Earl Stone, basato su Leo Sharp, un 90enne divenuto corriere della droga per il cartello di Sinaloa.[5] Nel maggio 2018, Bradley Cooper è stato assunto per interpretare l'agente della DEA Colin Bates, ispirato a Jeff Moore, e insieme a Cooper, anche Lobo Sebastian prenderà parte al film.[7][8] A giugno 2018, Dianne Wiest e Michael Peña sono stati assunti per interpretare rispettivamente l'ex moglie di Stone e il collega di Bates.[9] Nello stesso mese vennero confermati anche Laurence Fishburne come capo della DEA, Alison Eastwood (figlia di Clint) nel ruolo della figlia di Stone, Taissa Farmiga come nipote di Stone, e Ignacio Serricchio come leader del cartello per cui lavora Stone.[6] Nello stesso mese, Loren Dean venne ingaggiata per il film.[10] A luglio 2018, sono stati confermati anche Victor Rasuk e Manny Montana.[11]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono cominciate il 4 giugno 2018 tra Atlanta e Augusta in Georgia.[9][6] Molte scene sono state girate a Las Cruces nel Nuovo Messico.[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer è stato diffuso il 4 ottobre 2018[12], seguito il 25 ottobre da quello in italiano.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 14 dicembre 2018[13], mentre in Italia dal 7 febbraio 2019.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Clint Eastwood Eyes Return to Acting in Real-Life Drug Mule Thriller, movieweb.com. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  2. ^ Sam Dolnick, The Sinaloa Cartel’s 90-Year-Old Drug Mule, in The New York Times, 11 giugno 2014. URL consultato il 15 giugno 2014.
  3. ^ Jen Yamato, Ruben Fleischer To Direct Movie About 90-Year-Old Drug Mule, su Deadline Hollywood, 4 novembre 2014. URL consultato il 4 giugno 2018.
  4. ^ Jeff Sneider, 'The Judge' Writer Nick Schenk to Adapt Elderly Drug Mule Tale for 'Zombieland' Director (Exclusive), in TheWrap, 24 febbraio 2015. URL consultato il 4 giugno 2018.
  5. ^ a b Jeff Sneider, Clint Eastwood Circling 90-Year-Old Drug Courier Tale "The Mule" at Warner Bros., Imperative (Exclusive), in The Tracking Board, 30 gennaio 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  6. ^ a b c d Clint Eastwood's "The Mule" Begins Production, in Business Wire, 4 giugno 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  7. ^ Justin Kroll, Bradley Cooper to Star With Clint Eastwood in 'The Mule' (Exclusive), in Variety, 18 maggio 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  8. ^ Amanda N'Duka, Lobo Sebastian Cast In 'The Mule' & 'Words On Bathroom Walls'; Martha Kelly Joins 'Corporate Animals', su Deadline Hollywood, 24 maggio 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  9. ^ a b Borys Kit, Dianne Wiest, Michael Pena Join Clint Eastwood's 'The Mule' (Exclusive), in The Hollywood Reporter, 4 giugno 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  10. ^ Anita Busch, Loren Dean Joins 'The Mule'; Camrus Johnson Boards 'The Sun Is Also A Star', su Deadline Hollywood, 11 giugno 2018. URL consultato l'11 giugno 2018.
  11. ^ Erik Pedersen e Anthony D'Alessandro, Victor Rasuk Joins Clint Eastwood's 'The Mule', su Deadline Hollywood, 17 luglio 2018. URL consultato il 17 luglio 2018.
  12. ^ The Mule: ecco il trailer del nuovo film di Clint Eastwood in arrivo a dicembre, badtaste.it. URL consultato il 4 ottobre 2018.
  13. ^ (EN) Clint Eastwood’s ‘The Mule’ Kicks Its Way Onto December Release Calendar, deadline.com. URL consultato il 4 ottobre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema