Heinkel HE 6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Heinkel HE 6
Heinkel HE 6 L'Aéronautique November,1927.jpg
Descrizione
Tipoidrovolante postale
Equipaggio2
CostruttoreGermania Heinkel
Data primo volo2 agosto 1927
Esemplari1
Altre variantiHeinkel HE 10
voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'Heinkel HE 6 "Schwalbe" fu un idrovolante da trasporto postale veloce monomotore ad ala bassa sviluppato dall'azienda tedesca Ernst Heinkel Flugzeugwerke AG nei tardi anni venti.

Destinato a percorrere rotte transatlantiche venne realizzato in un solo esemplare ma fu base di sviluppo per il successivo Heinkel HE 10.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni 1920 molti aviatori tentarono l'impresa di attraversare l'atlantico anche perdendo la vita quando il 21 maggio 1927, dopo volo di 33 ore e 30 minuti, Charles Lindbergh compí l'impresa da New York a Parigi. Rimaneva ancora da compiere l'impresa più difficile al contrario dato che i venti sull'atlantico soffiavano prevalentemente da est a ovest. 11 mesi dopo Koehl von Hünefeld und Fitzmaurice compí l'impresa su uno Junkers W 33.

La Ernst Heinkel Flugzeugwerke in Warnemünde si impegnò in un progetto simile anche se poco conosciuto. L'HE 6 in altri termini fu un tentativo fallito per attraversare l'atlantico.

Nel 1927 la costruzione di questo velivolo venne presentata come una iniziativa privata di Ernst Heinkel ma in realtà alle spalle vi erano la Reichsmarine e la Hamburg-America Line. Il comando navale aveva richiesto alle società Lorenz e Telefunken di sviluppare le radio degli aerei destinati all'impresa ma l'interessamento da parte dei militari, come lo sviluppo e la costruzione di aerei militari era vietato ai tedeschi secondo i termini del Trattato di Versailles.

La Hamburg-America Line (HAPAG) era una delle più grandi compagnie di navigazione al mondo con sede ad Amburgo. Si era sviluppata nella seconda metà degli anni 1920 ed era piuttosto interessatal all'aviazione al punto di avere costituito una sezione apposita "Luftfahrt" (aviazione). La Hapag finanziò due progetti:

  1. un trimotore interamente metallico denominato G 24 he (numero di serie 923) della controllata svedese "AB Flygindustri" della Junkers con sede in Linhamn preso Malmö. L'aereo venne soprannominato "Taube" (piccione).
  2. l'Heinkel HE 6 di impostazione più tradizionale dato che era costruito in tubi di acciaio legno e tela. L'aereo era un ulteriore sviluppo dell'Hansa-Brandenburg W.29 disegnato dallo stesso Ernst Heinkel nel 1918. L'aereo venne soprannominato "Schwalbe" (rondine).

Mentre il G 24 rimase di proprietà della Jun-kers-Flugzeugwerke l'HE 6 passò alla Hapag per circa 120.000 marchi (motore escluso). L'Hapag assunse anche altri costi come assicurazione, carburante, personale, organizzazione con 245.000 e 180.000 marchi rispettivamente per il G 24 e l'HE 6.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]