Noël Corbu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Noël Corbu (Parigi, 27 aprile 1912strada fra Fanjeaux e Montpellier, 20 maggio 1968) fu un ristoratore francese di Rennes-le-Château.

Nel 1946 acquistò la proprietà che era stata dell'Abbé Bérenger Saunière, comprendente Villa Betania e la Torre Magdala, costruite da Saunière tra il 1900 e il 1902.[1] Durante la Pasqua del 1955 Corbu aprì un ristorante a Villa Betania, che successivamente negli ultimi anni novanta venne trasformato in Hotel.

Tra il 12 gennaio e il 14 gennaio 1956, il quotidiano locale, La Dépêche du Midi pubblicò a puntate un'intervista a Corbu e al fratello Charles nella quale si affermava che Padre Saunière avesse scoperto il tesoro di Bianca di Castiglia, sposa di Luigi VIII e reggente per il futuro San Luigi. Noël Corbu sosteneva ch l'Abbé Bérenger Saunière aveva scoperto nel 1892, mentre stava restaurando la sua chiesa, delle pergamene "scritte in una mistura di Francese e Latino, in cui, a prima vista, era possibile discernere passaggi tratti dai Vangeli".[2] Alcuni critici hanno fatto notare come Saunière avesse iniziato i lavori di restauro della chiesa nel 1886, non nel 1892,[3] e che "non esiste prova che queste pergamene siano mai esistite".[4]

La televisione francese realizzò successivamente un documentario nel 1961 chiamando a far parte del cast Corbu come Padre Saunière.[5]

Il racconto di Noël Corbu della scoperta delle pergamene da parte di Padre Saunière fu poi citato nel documento Un Trésor Mérovingien à Rennes-le-Château (1966) attribuito a "Antoine L'Ermite" (Antonio l'Eremita),[6] che per ragioni stilistiche suggerisce che fu scritto da Pierre Plantard e/o Philippe de Chérisey".[7] Philippe de Chérisey confessò di aver falsificato le famose pergamene che apparivano nel libro del 1967 di Gérard de Sède, L'Or de Rennes nel suo manoscritto "Stone and Paper".[8]

Noël Corbu vendette la proprietà nel 1964 ad Henri Buthion (1924-2002), prima di morire in un incidente d'auto nel 1968.

La figlia di Noël Corbu, Claire Corbu, con il marito Antoine Captier, pubblicò nel 1985 L'Héritage de l'Abbé Saunière che riproduceva alcuni degli importanti documenti d'archivio relativi a Bérenger Saunière, e nel maggio del 1989 inaugur il Museo Saunière nel villaggio di Rennes-le-Château.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pierre Jarnac, Histoire du Trésor de Rennes-le-Château (Éditions Bélisane, 1985).
  2. ^ Robert Charroux, Treasures of the World, p.220 (Frederick Muller Limited, 1966; English translation by Gloria Cantù).
  3. ^ Jean-Jacques Bedu, Rennes-Le-Château: Autopsie d'un mythe (Ed. Loubatières, 1990).
  4. ^ Bill Putnam, John Edwin Wood, The Treasure of Rennes-le-Château, A Mystery Solved, p.112 (Sutton Publishing Limited, revised paperback edition, 2005, ISBN 0-7509-4216-9).
  5. ^ René Descadeillas, Mythologie du Trésor de Rennes: Histoire Veritable de L'Abbé Saunière, Curé de Rennes-Le-Château (Mémoires de la Société des Arts et des Sciences de Carcassonne, Années 1971-1972, 4me série, Tome VII, 2me partie; 1974).
  6. ^ Pierre Jarnac, Les Mystères de Rennes-le-Château, Mélanges Sulfureux, p. 20-21 (CERT, 1994).
  7. ^ John Saul, Janice Glaholm, Rennes-le-Château, A Bibliography, p. 28 (Mercurius Press, 1985).
  8. ^ Jean-Luc Chaumeil, Rennes-le-Château – Gisors – Le Testament du Prieuré de Sion, Le Crépuscule d'une Ténébreuse Affaire, p.184-228 (Editions Pégase, 2006, ISBN 2-9518752-8-2).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claire Corbu and Antoine Captier, L'Héritage de l'Abbé Saunière (Éditions Bélisane, 1985; 2000).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie