Hammersmith (Piccadilly e District Line)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Underground.svg Hammersmith
(Piccadilly e District Line)
Piccadilly Line platforms at Hammersmith D+P station.jpg
La piattaforma sulla Piccadilly Line.
Stazione della metropolitana di Londra
Gestore TFL
Inaugurazione 1874
Linea Piccadilly Line
District Line
Localizzazione London Borough of Hammersmith and Fulham
Tipologia Stazione in superficie
Note 27,880 milioni di passeggeri nel 2010[1]
Mappa di localizzazione: Londra
Hammersmith(Piccadilly e District Line)
Hammersmith
(Piccadilly e District Line)
Metropolitane del mondo

Coordinate: 51°29′34″N 0°13′28″W / 51.492778°N 0.224444°W51.492778; -0.224444

Hammersmith è una stazione della metropolitana di Londra servita dalla Piccadilly e dalla District Line.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Segnaletica alla stazione di Hammersmith (Piccadilly e District Line).

La stazione venne inaugurata il 9 settembre 1874 dalla Metropolitan District Railway (oggi District Line) come il capolinea occidentale di un'estensione che partiva da Earl's Court. Hammersmith finì di fare il suo ruolo da capolinea quando si estese la District Line nel 1877 fino alla stazione successiva, Ravenscourt Park.[2]

Il 21 dicembre 1908 si estese la Great Northern, Piccadilly and Brompton Railway (oggi Piccadilly Line), che scelse Hammersmith come suo capolinea occidentale.[3]

Il prolungamento della Piccadilly Line avuto luogo nel 1932 richiese la ristrutturazione della stazione per aumentare il numero di piattaforme a quattro. Gran parte della stazione fu costruita da Harry W. Ford, aiutato da Charles Holden che progettò un'entrata secondaria a Queen Caroline Street.

Il deragliamento del 2003[modifica | modifica wikitesto]

Il tunnel presente accanto alla banchina della District Line fu teatro di un deragliamento, dove le ruote del secondo vagone uscirono dai binari. Non ci furono feriti, ma ci furono dei danni ingenti alle rotaie e un grosso rumore che svegliò i residenti, che riposavano nell'area.

Un'investigazione condotta da Metronet, dalla London Underground e ASLEF (Associated Society of Locomotive Engineers and Firemen) determinò che il deragliamento è stato causato da una rotaia spezzata.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

È possibile raggiungere la stazione con le seguenti linee di bus londinesi:

  • 9
  • 10
  • 27
  • 33
  • 72
  • 190
  • 209
  • 211
  • 220
  • 266
  • 267
  • 283
  • 295
  • 391
  • 419
  • H91
  • N9
  • N11
  • N97

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Customer metrics: entries and exits, Transport for London, 2003-2011.
  2. ^ District Line Dates, Clive's Underground Line Guides. URL consultato il 25 agosto 2008.
  3. ^ Piccadilly Line Dates, Clive's Underground Line Guides.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]